Un display in formato “stretch”

Tagliando un display e riducendone l'altezza, è possibile creare pannelli video anche per quelle applicazioni che nel passato ne erano rimaste prive per la mancanza di soluzioni adeguate.
Si tratta del nuovo "stretch format" di AUO che, con il display G190SF01 chiamato anche "cut panel", realizza una risoluzione di 1680 x 342 punti alla luminosità di 300cd/m2 grazie alla retroilluminazione a Led con inverter integrato. Il tutto, assieme a un contrasto 2000:1, nelle dimensioni di 493,7 x 124,8 x 18,5 mm, ovvero 1/3 dell'ingombro dell'originale.
La tecnologia MVA conferisce poi al pannello un angolo di visuale particolarmente ampio, da tutte le direzioni. Prodotto similare, che sarà disponibile a partire dal primo trimestre 2012, il modello G151EVN01.0 con dimensioni di 396 x 100.8 x 17.3 mm, risoluzione di 1280 x 248 punti e presenza sul mercato garantita per almeno 3 anni, come per tutti i prodotti industriali AUO.

Pubblica i tuoi commenti