Per un embedded ad elevate prestazioni

I nuovi sviluppi dei prodotti consumer determinano i trend del mercato dei display ed è inevitabile che l’innovazione tecnologica accresca anche la domanda nel settore professionale. Per i vantaggi che presentano, la richiesta di display Tft ad alta definizione coinvolge diversi settori come l’automazione e, in continua crescita, anche il medicale. Data Modul anticipa le nuove tendenze proponendo soluzioni industriali d’avanguardia, come la serie di controller eMotion, in grado di controllare display Tft con risoluzione Uhd e con profondità di colore di 24/30 bit. I nuovi display Tft ad alta definizione possono essere controllati non solo via Lvds, ma, in molti casi, tramite due diverse interfacce: V-by-One ed Embedded DisplayPort. Poichè ancora non è chiaro quale delle due prevarrà sul mercato, le schede eMotion Uhd le montano entrambe, ciascuna con otto V-by-One lane e otto eDP. Per la sorgente di segnale, sono disponibili diversi ingressi: oltre al Dvi ci sono due display port separate DP1.2 e Hdmi 1.4.

Ingombri contenuti per alte prestazioni

Le applicazioni embedded privilegiano oggi soluzioni di monitor con poche interfacce e operatività più semplice, orientandosi verso soluzioni a filo singolo: ciò significa che le interfacce confluiscono in un unico cavo. I vantaggi di questo approccio riguardano innanzitutto i costi, dato che il singolo cavo può essere utilizzato per il display, per la scheda audio e per l’alimentazione. Oltre a ciò, anche l’ingombro dell’apparecchiatura può essere notevolmente ridotto: il design sarà così più compatto e sottile, aprendo le porte a una grande varietà di applicazioni. Una nuova interfaccia di comunicazione con connettore Usb tipo C rende possibile poi la trasmissione dei segnali e dell’alimentazione attraverso un cavo standard Usb C. Come per l’alta risoluzione, anche in questo caso il mercato consumer ha aperto la strada. Terminali con nuove interfacce Usb tipo C alternate mode sono già disponibili e, come fornitore di sistemi di visualizzazione, Data Modul adotta già questa tecnologia in applicazioni industriali grazie alla nuova controller board eMotion Usb. Per la sorgente di segnale è disponibile un ingresso Usb tipo C. Rispetto a questa presa, i segnali della display port alternate mode e il profilo di alimentazione sono conformi alle specifiche Usb in merito alla potenza disponibile. La versione base, ad esempio, è in grado di erogare 3 A a 12 Vdc. In presenza di una fonte di segnale adeguata, la Usb power delivery può raggiungere 3 A a 20 Vdc. Questa specifica implica un protocollo in cui si definiscono le caratteristiche dei cavi elettronici Emca (cavi con chip integrato) e la quantità di energia che un cavo può supportare. In questo modo l’utente dispone di informazioni adeguate circa i valori accettabili di tensione e di corrente, e solo quando questi siano stati definiti, la tensione è resa disponibile ai corrispondenti pin. I display Tft con risoluzione Wuxga possono essere pilotati tramite l’interfaccia a doppio canale Lvds. L’uscita audio può essere inviata a due altoparlanti esterni per riprodurre contenuti stereofonici. Per poter sfruttare tutti i vantaggi di una soluzione a monitor separato, è stata aggiunta una interfaccia Usb 2.0 esterna per la connessione di una tastiera o di un mouse. È inoltre presente un’ulteriore interfaccia Usb per gestire un pannello touch. Via chip on tail è anche possibile collegare pannelli easy touch a basso costo. L’eMotion Usb ha dimensioni di solo 8 x 10 x 1 cm e, sempre per risparmiare spazio, sono stati utilizzati connettori miniatura.

Moduli ad alta tecnologia

Rientrano nell’ambito della strategia di focalizzazione sulle soluzioni embedded anche i nuovi moduli Com Express nelle fasce low power e high end di Data Modul. Tutte le nuove piattaforme con processore Intel vengono implementate secondo lo standard dei moduli Com Express. Questi moduli di riferimento possono essere immediatamente utilizzati in serie su baseboard o come building blocks per single board computer personalizzati. Data Modul ha realizzato due nuovi building blocks baseboard modules: il modulo compatto Com Express con processori Intel Pentium/Celeron e Atom per applicazioni low power, e il Com Express Basic con processori Intel Core i3/i5/i7 e Xeon E3 di sesta generazione per la fascia ad alte prestazioni. Forti dell’attenzione che Data Modul da sempre presta alla conformità alle specifiche, i moduli sono dotati di un controller Embedded Dmec (Data Modul Embedded Controller) che, tra le altre cose, fornisce tutte le caratteristiche specifiche del Com Express. È comunque possibile aggiungere altre prestazioni, trasformandoli in moduli embedded.

Bassi consumi e alte prestazioni

Da segnalare in quest’ambito il nuovo eDM-COMC-BS6 con processori Intel Pentium/Celeron/Atom per applicazioni low power. Questi robusti moduli Com Express consumano da 4 a 7 watt e, grazie al processore grafico Intel di ottava generazione, presentano una resa grafica due volte superiore alle piattaforme precedenti. Inoltre, è possibile supportare tre display indipendenti 2x DP 1.1 o 2x Hdmi 1.4b e DP1.4 o Dual Channel Lvds. DirectX11.1 e OpenGL 4.2 assicurano fino a 4K di risoluzione con avanzate prestazioni 3D. Il video engine integrato decodifica file compressi H.265/Hevc senza appesantire la Cpu e codifica due video stream 1080p H.264 con 60Hz in real-time. L’eDM-COMC-BS6 ha un pinout com Express type 6 con tre lane Pci Express Gen 2.0, una Ethernet Gigabit, due Sata 3.0, quattro Usb 3.0, otto Usb 2.0, bus Lpc e I2C, Gpio, due Uart, audio HD. È inoltre possibile installare un chip conforme a Tpm 1.2 o Tpm 2.0 per applicazioni sensibili dal punto di vista della sicurezza. Sono invece dedicati alle applicazioni che richiedono elevate prestazioni i moduli eDM-COMB-SL6 con integrata la tecnologia Intel Iris Pro. L’eDM-COMB-SL6 offre le migliori prestazioni computazionali in spazi contenuti, cosa particolarmente apprezzata nel campo industriale, dove è essenziale coniugare alte prestazioni e bassi consumi. Il processore Xeon garantisce poi la soddisfazione di tutti i requisiti in ogni settore di impiego: dal medicale al gaming, dall’automazione ai server.

Pubblica i tuoi commenti