Panasonic presenta due nuove soluzioni wireless

Doppia novità firmata Panasonic. La prima si chiama PAN1762, un modulo RF Bluetooth 5.0 a bassa energia basato sul controller Toshiba TC35680 a chip singolo. Le nuove funzionalità Bluetooth 5.0 consentono un symbol rate superiore di 2 Mbps utilizzando il 2M PHY ad alta velocità o un intervallo significativamente più lungo utilizzando il PHY codificato LE a 500 kb/s o 125 kb/s. Il nuovo algoritmo di selezione dei canali migliora le prestazioni in ambienti che sono occupati a 2,4 GHz. Inoltre, le nuove estensioni pubblicitarie LE consentono di trasmettere quantità di dati molto più grandi in scenari senza connessione e sono quindi favorevoli per applicazioni beacon e mesh.

Inoltre, è possibile utilizzare varie modalità di sleep per ridurre al minimo il consumo energetico e prolungare la durata della batteria. Per offrire la massima flessibilità, il nuovo modulo RF della serie PAN1762 può essere utilizzato sia in modalità host che stand-alone. Con la memoria flash incorporata da 128 kB in cui lo stack Bluetooth si trova nella ROM, il nuovo modulo RF PAN1762 può essere facilmente utilizzato in molte applicazioni, eliminando così la necessità di un processore esterno, risparmiando complessità, spazio e costi. Sono in preparazione le approvazioni FCC, IC e CE.

Pascal Meier, Product Manager di Panasonic commenta: "Una potenza di uscita elevata fino a 8 dBm e una sensibilità leader del settore (-105 dBm) del TC35680 in combinazione con il PHY codificato LE rendono il modulo molto attraente nelle applicazioni dove una lunga distanza è obbligatoria. Inoltre, il bassissimo consumo di corrente della nuova serie PAN1762 rende questo modulo RF la scelta ideale per dispositivi alimentati a batteria ed è predisposto per Bluetooth Mesh SIG v1.0.”

A sua volta, il modulo IoT dual-mode PAN4620 di Panasonic comprende il SoC Kinetis KW41Z da 2,4 GHz a 2,4 GHz di NXP e un microcontrollore radio Bluetooth Low Energy basato su un core ARM Cortex-M0 +. Anch'esso può essere utilizzato in modalità standalone e in hosting. Con 512 kB di memoria flash e 128 kB di SRAM, PAN4620 può essere facilmente utilizzato come controller standalone in applicazioni molto piccole e a bassa potenza, eliminando la necessità di un processore esterno, risparmiando complessità, spazio e costi. Ma anche l'integrazione della connettività 802.15.4 e/o BLE in applicazioni esistenti può essere facilmente ottenuta utilizzando il PAN4620 in modalità host.

Pubblica i tuoi commenti