Le flash sicure di Winbond proteggono i dati dei dispositivi IoT e connessi

Winbond ha presentato alcune soluzioni per risolvere le problematiche di memorizzazione che devono affrontare i progettisti di applicazioni critiche dal punto di vista della sicurezza utilizzate in nodi IoT, autovetture, dispositivi mobili e alti tipi di prodotti connessi. La flash sicura W75F è il primo dispositivo di memoria flash esterno conforme alle specifiche CC (Common Criteria) di livello EAL5+. Essa è anche conforme con la specifica DICE del Trusted Computing Group per l'identificazione sicura del dispositivo e con l'architettura PSA (Platform Secure Architecture) di ARM. Questa flash può essere utilizzata per espletare funzioni XiP (Execute-in-Place) sicure e per proteggere la riservatezza e l'integrità del codice e dei dati in dispositivi IoT, UICC integrate, elementi sicuri integrati o  moduli HSM (Hardware Security Module) integrati utilizzati per piattaforme di Intelligenza Artificiale (AI) e automotive.

La flash sicura W77F/W77Min attesa della certificazione di conformità con lo standard Common Criteria di livello EAL2, è una soluzione di memoria da 4 MB resistente ai tentativi di manomissione. Grazie al supporto della cifratura della memoria e della connessione del bus al SoC, protegge l'integrità e la riservatezza del codice e dei dati e stabilisce l'autenticazione mutua con la MCU o il SoC host. Questo dispositivo consente di stabilire una connessione fidata (trusted) ai sevizi cloud per i dispositivi IoT proteggendo il codice di sicurezza o le chiavi. Disponibile come soluzione "pronta all'uso", questa memoria include diversi package software - flash manager, driver OpenSSL e mbedTLS - per semplificare l'integrazione negli stack di connettività IoT.

L'elemento sicuro W76S abbina 4 MB di memoria flash sicura con un microcontrollore basato sul core Arm SecurCore SC000. Conforme allo standard Common Criteria di livello EAL5+ e certificato EMVCo e CNFR, W76S è adatto all'uso in applicazioni di pagamento mobili, per fornire funzionalità di avvio sicuro (Secure Boot), oltre che per la protezione di contenuti premium e l'autenticazione biometrica. W76S rappresenta l'eUICC base per la soluzione eSIM di Winbond, su cui girano applet basate sulla piattaforma Java Card e software fornito da uno dei principali sviluppatori di OS per eUICC.

Pubblica i tuoi commenti