ViTrox e Kyoritsu Test System insieme a NEPCON Japan

ViTrox Technologies, fornitore di soluzioni di sistemi innovativi e automatizzati di ispezione visiva e attrezzature per l'industria dei semiconduttori e produzione elettronica, sarà presente a NEPCON Japan 2017.  In quell’occasione Kyoritsu Test System Co. presenterà il ViTrox V810i Mini – un sistema avanzato di ispezione a raggi X (AXI) 3D – e il sistema V-ONE, presso lo stand E13-18, East Hall 2, i prossimi 18-20 gennaio 2017, presso il Tokyo Big Site.

Il sistema avanzato di ispezione a raggi X (AXI) 3D di ViTrox V810i Mini è una macchina di dimensioni più ridotte  in linea per le attività di AXI, ed è certificata dal TUV SUD e TUV CE in Direttiva Macchine, EMC e Rheinland (NRTL).
La V810i Mini è stata progettata specificamente per l'industria automobilistica, dato che fornisce la velocità d’ispezione più rapida e più la ampia copertura di test presente sul mercato; supporta fino a 4,5 kg di peso a bordo e una massima dimensiona della scheda di 287×523 mm (11,3 "×20,6”).
Con l'introduzione del sistema motorizzato X-Ray Tube, il V810i Mini offre un maggiore ingombro superiore (fino a 50 mm) e un ingombro inferiore fino a 80 mm. Con questo progetto motorizzato a circuito chiuso si ottengono alta precisione e grande ripetibilità.
Il V-ONE è il nuovo prodotto basato su un software lanciato da ViTrox, che unisce tutti i software precedenti e futuri in una suite di soluzioni pensate per collegare le macchine di controllo in linee di produzione SMT. Lo scopo è quello di monitorare le loro prestazioni su una base in tempo reale. Il V-ONE permette agli utenti di gestire gli impianti in modo più intelligente e di ottimizzare le risorse di fabbrica nelle diverse sedi geografiche.
I passi iniziali del V-ONE sono Collect, Visualize e ProAct. Durante la fase di Collect, gli utenti sono in grado di monitorare, raccogliere dati macchina e tenere traccia dei problemi in tempo reale, anche se non si trovano fisicamente nell’impianto di produzione. Durante la fase di Visualize, gli utenti possono raccogliere i dati della macchina utilizzando il V-ONE e creare diversi grafici personalizzabili per il monitoraggio e l'analisi dei dati in corso. Durante la fase di ProAct, infine, tutti i dati raccolti dalle macchine di controllo verranno registrati nel V-ONE e verranno sottoposti automaticamente a messa a punto attraverso la stazione centralizzata Networked Offline Programing (NOLP), che aiuta a ridurre il numero delle false chiamate. Utilizzando le caratteristiche di V-ONE, gli utenti sono in grado di gestire le proprie linee di produzione d’ispezione in un modo più intelligente, allineandosi con i concetti futuri di Smart Manufacturing.

Pubblica i tuoi commenti