Piattaforme per un rapido sviluppo

PROGETTAZIONE –

Future Electronics ha presentato la piattaforma di sviluppo ConnectNet Micro: si tratta dell’ultima novità nell’ambito delle schede di sviluppo stackable e proof-of-concept Future-Blox.

La scheda ConnectNet Micro-Blox, progettata presso lo European System Design Centre di Future Electronics, consente agli sviluppatori di utilizzare le famiglie di microcontrollori a 32 bit PIC32MX5, MX6 e MX7 di Microchip, accelerando il processo di sviluppo tramite una realistica soluzione a livello di sistema per una vasta gamma di prodotti finali. Colin Weaving, Technical Director di Future, ha così commentato: ”Diversi prodotti finali condividono un'architettura hardware piuttosto generica in termini di controller e periferiche. Le schede Future-Blox, come la ConnectNet Micro-Blox, offrono un'implementazione hardware di base che consente ai progettisti di passare rapidamente alla fase dello sviluppo dell'applicazione, dove possono integrare caratteristiche dal valore aggiunto”.

Funzionalità e supporto
Durante la progettazione del proprio design, gli sviluppatori possono utilizzare liberamente o modificare le funzioni offerte dalla ConnectNet Micro-Blox, quali la gestione dell'energia, il controllo del display, il controllo della memoria e le interfacce di comunicazione. La scheda è dotata del microcontrollore PIC32MX795F512L e di un Fpga A3P250-1FGG256 ProASIC3 di Actel. Numerosi design basati su microcontrollori a 32 bit utilizzano logica programmabile e, nella ConnectNet Micro-Blox, Future ha impiegato il ProASIC3 come controller Lcd programmabile e interfaccia di memoria, oltre che per la gestione del flusso dati. Implementando il controllo dell'Lcd in un Fpga, i progettisti possono prevenire i problemi di obsolescenza in genere correlati agli Asic utilizzati per il controllo dei display. In modalità stand-alone, la ConnectNet Micro-Blox offre funzioni di sistema essenziali, quali la conversione della tensione per rail di 3,3 V e 1,5 V da un'alimentazione di 5 V, 256 Mbit di Sdram, due Adc separati, una porta Usb e un'interfaccia per un modulo wireless ZeroG. Il PIC32MX795F512L offre inoltre compatibilità controller on-chip per Usb On-The-Go e Can2.0B. Future offre un pacchetto di supporto full board, incluso una porta per il sistema operativo FreeRtos con driver, stack Tcp/IP e dispositivo Usb/Host, esempio di codice e strumenti. Il pacchetto comprende library per crittazione (AES128/196/256); framebuffer e grafica; Can; audio; Dsp; sistema di file FATfs; sistema di file a 16 e 32 bit.

Più funzioni con la scheda Long Bow
La ConnectNet Micro-Blox, parte della gamma di piattaforme di sviluppo rapido stackable Future-Blox, include una basetta portacontatti per il collegamento diretto alla baseboard “LongBow”. Ciò consente di accedere a numerose altre funzioni e I/O. Quando la ConnectNet Micro-Blox è utilizzata con una baseboard LongBow, lo sviluppatore può usufruire di:
•    Interfacce RS-232, RS-485 e Can2.0B
•    Interfacce moduli Bluetooth, ZigBee e WiLan
•    Porte Usb2.0 aggiuntive
•    Porta Ethernet 10/100
•    Codec audio I2S e amplificatore di classe D
•    Interfaccia diretta a una selezione di Lcd TFT, da Qvga da 3,5” a XGA di 12,1”
•    Controller Lcd touch screen LM8300 di National Semiconductor
•    Led di stato e di funzionamento
•    Cicalino
•    Basetta portacontatti di 160 pin per il collegamento ad altre schede Future-Blox.

La ConnectNet Micro-Blox è configurata con circuiteria per consentire la programmazione e il debugging con la suite di strumenti di sviluppo gratuita di Microchip. Con la suite Mplab Ide installata sul Pc dell'utente, il flusso di progettazione completo, incluso la programmazione dell'hardware per il dispositivo target, può essere completato con un singolo collegamento Usb alla scheda Micro-Blox.

Pubblica i tuoi commenti