Induttori miniaturizzati per applicazioni Nfc

Murata ha annunciato l'introduzione di LQM18JN, una serie di induttori miniaturizzati per applicazioni Near Field Communication che permettono di superare le problematiche intrinseche dei progetti che utilizzano questa tecnologia di trasmissione wireless garantendo prestazioni migliori e più uniformi. Negli ultimi anni un numero sempre crescente di dispostivi elettronici, come ad esempio gli smartphone, ha adottato la tecnologia Nfc per la trasmissione dati. I circuiti Nfc utilizzano un induttore miniaturizzato per l'adattamento di impedenza. A causa delle correnti di notevole intensità che scorrono in un circuito di adattamento Nfc, gli effetti della saturazione magnetica sull'induttore possono pregiudicare notevolmente le prestazioni. Gli induttori della famiglia LQM18JN di Murata, espressamente ideati per l'uso nei circuiti di adattamento Nfc, permettono di ridurre sensibilmente gli effetti della saturazione magnetica. La configurazione chiusa del circuito magnetico, inoltre, sopprime le interferenze dei componenti posti nelle immediate vicinanze anche quando la densità di montaggio è molto spinta, consentendo in tal modo di ridurre le dimensioni del circuito Nfc. Caratterizzati da dimensioni di soli 1,6x0,8x0,55 mm e da una deviazione minima dei valori di induttanza, pari a ±5%, questi induttori sono ideali per applicazioni di adattamento di impedenza.

Pubblica i tuoi commenti