Comunicazione Power Line, ora anche programmabile

PSOC –

La nuova soluzione proposta da Cypress, basata sul ben noto PSoC, garantisce una comunicazione affidabile di dati di controllo e comandi sfruttando le linee elettriche presenti nelle abitazioni senza l’aggiunta di ulteriori fili.

È sicuramente una soluzione diversa da quelle tradizionali, in quanto derivata dall'architettura del PSoC che ben si presta  a implementare tra le varie funzioni anche quella di modem powerline, quella recentemente proposta da Cypress Semiconductor. Si tratta infatti della prima soluzione programmabile che utilizza le linee elettriche domestiche esistenti per la comunicazione dei dati. Sfruttando le risorse analogiche e digitali programmabili dell'architettura PSoC, questa soluzione di PowerLine Communication rende disponibili, oltre alla comunicazione, anche numerose altre funzioni, come ad esempio misure di potenza, gestione del sistema e pilotaggio di Led. Oltre che per le sue caratteristiche di flessibilità e integrazione, questa nuova soluzione assicura un elevatissimo livello di affidabilità.

Dall'illuminazione residenziale alla gestione energetica
La possibilità di comunicare su linee di alimentazione ad alta e bassa tensione rende la nuova proposta di Cypress ideale per l'uso in applicazioni quali controlli dell'illuminazione, automazione domestica, lettura automatica di contatori e gestione intelligente dell'energia. “Conteggio intelligente dei consumi, energie rinnovabili, illuminazione a Led e applicazioni industriali avanzate” ha spiegato Pino Picerno, regional sales manager southern & eastern Europe di Cypress “sono i settori per i quali è prevista una notevole diffusione delle comunicazioni attraverso la rete di alimentazione elettrica. La nostra soluzione Plc programmabile è destinata ad applicazioni di comunicazione e di connettività attraverso reti di distribuzione intelligenti che sfruttano le linee elettriche esistenti senza richiedere il ricorso a nuovi cavi”.

Una soluzione completa e versatile
Mentre le soluzioni attualmente disponibili sul mercato richiedono la presenza di microcontrollori e filtri esterni, la soluzione Plc di Cypress integra un modem Phy operante in modalità Fsk (Frequency Shift Keying), il protocollo di rete e il codice applicativo insieme ai blocchi analogici e digitali programmabili e al microcontrollore previsti dall'architettura PSoC. Questa combinazione dà vita a una singola piattaforma hardware estremamente versatile che permette da un lato di ridurre il numero di componenti richiesti, i costi e le dimensioni della scheda e dall'altro di semplificare il processo produttivo. La società mette a disposizione progetti di riferimento per circuito di accoppiamento sia ad alta sia a bassa tensione basati su schede conformi agli standard emanati da Fcc e da Cenelec. Grazie a queste schede pre-certificate gli sviluppatori possono disporre di una soluzione completa che consente di ridurre sensibilmente il time-to-market.
Le più importanti caratteristiche e i principali vantaggi derivati dall'impiego di questa soluzione Plc si possono così riassumere: supporto per le comunicazioni half-duplex bidirezionali; possibilità di utilizzare sia la soluzione completa sia parte della stessa; velocità di trasmissione variabile fino a 2400 bps; alimentazione on board che deriva la propria potenza dal bus della linea di alimentazione.

Pubblica i tuoi commenti