Automationware apre l’anno con un nuovo sito produttivo

Automationware ha aperto il 2019 presentando il nuovo sito produttivo di Maerne, provincia di Venezia, centro progettazione e produzione allineato con le moderne tecniche del lean thinking. Il nuovo stabilimento si sviluppa in un'area di oltre 5.000 mq, incorpora nuovi reparti di progettazione meccanica e meccatronica per lo sviluppo delle attuali e future famiglie di prodotto. L'azienda prevede nuovi inserimenti di personale altamente qualificato e preparato per le nuove tecnologie, collaborazioni con le Università tecnologiche di Padova e Vicenza, offrendo opportunità di stage, e non ultimo in aggiunta alla parte tecnica amplierà la struttura commerciale.

Nell'ultimo decennio Automationware si è concentrata nello sviluppo di sistemi di meccatronica avanzata, grazie ad una lunga esperienza nella costruzione di attuatori lineari e rotanti elettrici controllati elettronicamente, evolvendo alternative ai sistemi pneumatici o idraulici allo scopo di semplificare la progettualità, abbassare i costi energetici ed attivare diagnostiche di controllo per la prevenzione di blocchi produttivi.

Ricerca, sviluppo e prodotti

Automationware investe una percentuale a doppia cifra in ricerca e sviluppo allo scopo di perfezionare continuamente la propria produzione. Nel corso del 2018, la società ha lanciato una serie di prodotti nel mercato: la Serie Mech Extreme, cilindro elettrico da prestazioni estreme per carichi di lavori elevati; la Serie Mech Value, cilindri elettrici di piccole dimensione; la Serie SM, sistemi di pick and place ad elevata velocità; il sistema di diagnostica Ind. 4.0 AwareVu.

Il reparto di R&D dispone delle più moderne tecnologie progettuali, come ad esempio il CAD SOLIDWORKS per affrontare i problemi più complessi nel dettaglio e con elevata produttività. Il nuovo stabilimento di Automationware ind. 4.0,consente infatti il collegamento dal reparto CAD direttamente ai centri di lavoro di nuova generazione.

Nel corso del 2019 la società produrrà nuove tecnologie per la robotica collaborativa al fine di migliorare la sicurezza nei siti produttivi, grazie a moderne tecnologie di scanning sui propri attuatori.

Pubblica i tuoi commenti