Altissime prestazioni nell’analogica

Un convertitore digitale analogico a 16 bit e 2,5 Gsps che fornisce un range dinamico di 74 dB privo di spurie; un modulatore I/Q a conversione diretta da 92 mW che offre soppressione della banda laterale e della portante superiore a 50 dB e un amplificatore operazionali con corrente di polarizzazione nell'ordine dei femtoamp che raggiunge un guadagno per larghezza di banda di 500 MHz per le applicazioni Tia e buffer sono solo alcune delle ultime novità presentate da Linear Technology e presentate alla stampa da Maurizio Pogliani a dimostrazione delle continua volontà dell’azienda di proporre al mercato soluzioni analogiche ad alto contenuto innovativo.

 

Un Dac a 16 bit decisamente accurato

L’LTC2000 è un convertitore digitale-analogico da 2,5 Gsps a 16 bit con un'eccezionale purezza di spettro Sfdr di 74 dBc per un'uscita a 200 MHz e un Sfdr di 68 dBc per frequenze di uscita da DC a 1 GHz, un miglioramento di 12 dB rispetto ad altri DAC a 14 bit. L'LTC2000 presenta un basso rumore di fase e un'ampia larghezza di banda in uscita di 2,1 GHz -3 dB che consente la sintesi RF a banda larga o ad alta frequenza in applicazioni quali strumentazione di fascia alta, comunicazioni in banda larga, apparecchiature di test, Docsis Cmts per la Tv via cavo e radar. Le uscite conformi a ±1 V forniscono una corrente di fondo scala di 40 mA che può essere regolata a 10 mA o a 60 mA in base all'applicazione. I dati vengono trasferiti all'LTC2000 tramite una porta di interfaccia parallela Lvds con velocità fino a 1,25 Gsps utilizzando un clock di dati DDR (double data rate). Sono richieste due porte DDR per raggiungere una velocità di aggiornamento di 2,5 Gsps, mentre un'unica porta può essere utilizzata per una velocità di aggiornamento inferiore di 1,25 Gsps. A 2,5 Gsps, l'LTC2000 consuma 2,2 W da alimentazioni di 1,8 V e 3,3 V, mentre a 1,25 Gsps il dispositivo consuma solo 1,3 W. Progettato privilegiando la facilità d'uso, l'LTC2000 offre un generatore di pattern interno, mux di loop out Lvds, e il rilevamento della temperatura di giunzione per semplificare lo sviluppo del sistema e il debug.

 

Modulatore I/Q a conversione diretta

L’LTC5599 è un nuovo modulatore I/Q a bassa potenza che consente ai trasmettitori alimentati a batteria di funzionare nelle bande di frequenza da 30MHz a 1,3GHz, definendo nuovi livelli di consumo, soppressione della banda laterale, dispersione della portante e prestazioni della gamma dinamica. Alimentato da un'unica fonte compresa tra 2,7 e 3,6 V, il modulatore consuma solo 28 mA di corrente, meno del 60% rispetto a soluzioni alternative. L'LTC5599 fornisce un'eccellente soppressione della banda laterale nativa di –52,6 dBc e dispersione della portante di –51,5 dBm senza calibrazione. Con risorse di calibrazione on-chip, le prestazioni possono essere ulteriormente migliorate fino a –60 e –65 dBm, rispettivamente. Inoltre, l'uscita del dispositivo raggiunge un'eccellente rumore di fase di –156dBm/Hz con OIP3 di 20,8dBm, consentendo elevate prestazioni del trasmettitore. L'LTC5599 combina consumi ridotti e solide prestazioni per soddisfare i requisiti di una vasta gamma di complesse applicazioni radio a batteria e comunicazioni wireless esposte a forti interferenze. Queste includono microfoni professionali wireless, radio da campo portatili a salto di frequenza a banda stretta e larga, radio per la pubblica sicurezza, comunicazioni per i treni, oltre a modem Vhf/Uhf a banda larga a tecnologia "white space", radio con definizione tramite software, apparecchiature di test Rf portatili, picocelle, stazioni base, dorsali a microonde a bassa potenza, piccoli ripetitori wireless e modem satellitari.

 

Amplificatori operazionali per applicazioni TIA e buffer

L’LTC6268 e l'LTC6269 sono invece amplificatori operazionali con ingresso Fet a uno e due canali, in grado di offrire prestazioni straordinarie per le applicazioni TIA (Transimpedance amplifier) e buffer ad alta velocità e ad ampio range dinamico. Con una corrente di polarizzazione di soli 3 fA a 25°C e 4pA max. sull'intero range di temperature da –40°C a 125°C, l'LTC6268/LTC6269 è in grado di gestire correnti di ingresso che variano da alcuni femtoamp agli amp. La tensione a banda larga e il rumore di corrente è pari a 4,3nV/√Hz e 5,5fA/√Hz, rispettivamente, consentendo la realizzazione di circuiti ad ampio range dinamico. Costruito per fornire velocità e precisione, l'LTC6268 offre un prodotto guadagno per larghezza di banda di 500 MHz, capacità di ingresso inferiore ai pF e una distorsione di armoniche di –100 dB a 1 MHz. Oltre ad applicazioni con fotodiodo e circuiti fotomoltiplicatori (PMT), l'LTC6268/9 è adatto a molte altre applicazioni di sensori ad alta impedenza e per i convertitori analogico-digitali.

Pubblica i tuoi commenti