SiP LoRa, generatore di clock MEMS e infotainment automobilistico: tre novità firmate Microchip

Sono diverse le novità presentate in questi giorni da Microchip a electronica 2018. La società ha annunciato una famiglia di System-in-Package (SiP) LoRa altamente integrata con un microcontroller (MCU) a 32 bit e consumo ultra ridotto, un transceiver RF sub-GHz LoRa e stack software. La combinazione di connettività wireless a lungo raggio con prestazioni di basso consumo è stata ideata per accelerare lo sviluppo di soluzioni connesse basate su LoRa.

I SiP SAM R34/35 sono supportati da schemi di riferimento certificati e da un'interoperabilità comprovata con i principali gateway e provider di rete LoRaWAN, semplificando notevolmente l'intero processo di sviluppo con hardware, software e supporto. I dispositivi forniscono inoltre il consumo di energia più basso del settore nella modalità Sleep, offrendo una durata prolungata della batteria nei nodi IoT remoti.

La maggior parte dei dispositivi finali LoRa rimane in modalità Sleep per lunghi periodi di tempo, risvegliandosi solo occasionalmente per trasmettere piccoli pacchetti di dati. Basati sulla MCU SAM L21 Arm Cortex -M0+ a bassissimo consumo, i dispositivi SAM R34 offrono una modalità Sleep a partire da 790 nA per ridurre significativamente il consumo di energia e prolungare la durata della batteria nelle applicazioni finali. Altamente integrata in un compatto package 6 x 6 mm, la famiglia SAM R34/35 è ideale per un'ampia gamma di applicazioni IoT a basso consumo e a lungo raggio di copertura, che richiedono un fattore di forma ridotto e durata della batteria estesa a molti anni.

Il più piccolo generatore di clock MEMS oggi disponibile

Microchip annuncia il più piccolo generatore di clock MEMS oggi disponibile. Il DSC613 può sostituire fino a tre oscillatori e quarzi, riducendo così lo spazio sulla scheda dei componenti di temporizzazione fino all'80 percento. Il dispositivo elimina la necessità di un quarzo esterno integrando un risonatore MEMS (Micro Electro Mechanical Systems) a basso consumo ed elevata stabilità.

I dispositivi di temporizzazione sono fondamentali per il funzionamento del compatto mondo dell’Internet of Things (IoT) e dell'elettronica portatile, ma le sorgenti di clock richiedono tradizionalmente più componenti per soddisfare i requisiti di frequenza dei dispositivi consumer, richiedendo così molto spazio sulla scheda e potenza. La Famiglia di clock DSC613 consente ai progettisti di questi prodotti di ridurre le dimensioni dell'applicazione e al contempo prolungando la durata della batteria.

Per supportare la gamma di frequenze richieste nei dispositivi intelligenti odierni, i progettisti di sistemi devono posizionare più quarzi/oscillatori accanto ai controller sulla scheda o utilizzare un generatore di clock con un cristallo esterno quale input di riferimento. La Famiglia DSC613 è una vera soluzione single-chip che integra un risonatore MEMS e due Phase Locked Loop (PLL) a basso consumo in un package DFN a 6-pin di soli 1,6 mm x 1,2 mm. Le dimensioni compatte del package e l'ampia flessibilità di frequenza rendono la Famiglia DSC613 particolarmente adatta ai dispositivi compatti che richiedono basso consumo di funzionamento, come fotocamere digitali, diffusori intelligenti, cuffie per Virtual Reality (VR), streaming stick e set-top box.

La Famiglia DSC613 supporta fino a tre uscite clock da 2 kiloHertz (kHz) a 100 megaHertz (MHz), rendendoli ideali per i sistemi embedded basati su microcontroller. In un'applicazione IoT, ad esempio, il generatore di clock può essere utilizzato per fornire un clock di riferimento principale in MHz ed un Real Time Clock (RTC) a 32,768 kHz per il microcontroller (MCU), nonché un altro clock di MHz per funzioni quali connettività e sensori. La Famiglia DSC613 include due PLL frazionali a ridotto consumo con sintetizzatori di clock AnyRate®, che consentono al dispositivo di generare una qualsiasi frequenza compresa tra 2 kHz e 100 MHz. Con un consumo di circa cinque milliampere (mA) quando le tre uscite sono in funzione, questa Famiglia offre fino al 45% di risparmio energetico rispetto ad una soluzione che utilizzi tre oscillatori al quarzo a basso consumo. Per un ulteriore risparmio energetico, l'uscita del clock può essere spenta tramite il pin di abilitazione dell’output.

La tecnologia INICnetTM semplifica la rete dell’infotainment automobilistico

Microchip annuncia la soluzione di rete per infotainment automobilistico più efficiente del settore in grado di supportare tutti i tipi di dati, inclusi audio, video, controllo ed Ethernet, il tutto su un singolo cavo. La tecnologia di rete Intelligent Network Interface Controller (INICnet) è una soluzione sincrona e scalabile che semplifica in modo significativo la creazione di sistemi audio e di infotainment, offrendo una perfetta implementazione in veicoli con architetture di sistema orientate a Ethernet.

L'aggiunta di servizi mobili, comunicazioni tra più domini e applicazioni di guida autonoma ai sistemi di infotainment per reti veicolari richiede una soluzione più flessibile per il trasporto di contenuti a pacchetto, streaming e controllo, mentre le tipologie di implementazioni esistenti sono costose e ingombranti, o troppo limitate in termini di larghezza di banda e capacità di dati a pacchetto per supportare gli aggiornamenti di sistema e i requisiti di internetworking.

L'audio è fondamentale per l’infotainment veicolare, quindi la tecnologia INICnet offre la massima flessibilità attraverso il supporto di una varietà di formati audio con più fonti e uscite. La tecnologia INICnet offre anche comunicazione dati a pacchetto ad alta velocità con supporto per trasferimenti di file, aggiornamenti software Over-The-Air (OTA) e diagnotica di sistema via frame Ethernet standard. Pertanto, la tecnologia INICnet supporta la perfetta integrazione tra la gestione del sistema basata su protocollo IP (Internet Protocol) e la comunicazione dati, oltre ad un trasporto molto efficiente dei dati in streaming. La tecnologia INICnet non richiede sviluppo o licenze per protocolli aggiuntivi o stack software, riducendo così costi, sforzo e tempo di sviluppo.

La tecnologia INICnet offre una soluzione standardizzata che funziona sia con Unshielded Twisted Pair (UTP) a 50 Mbps che con cavo coassiale a 150 Mbps. Con una latenza bassa e deterministica, la tecnologia INICnet supporta l'implementazione di complesse applicazioni audio e acustiche. La gestione di rete integrata supporta reti che abbiano da 2 a 50 nodi, oltre a moduli processor-less o slim, in cui il nodo è configurato e gestito in remoto. La funzionalità Power over Data Line (PoDL) della soluzione consente di risparmiare sui costi di gestione dell'alimentazione per microfoni e altri moduli slim. I nodi possono essere disposti in qualsiasi ordine con lo stesso risultato, e qualsiasi nodo nel sistema può comunicare direttamente con qualsiasi altro nodo nel sistema.

La tecnologia INICnet viene fornita con Unified Centralized Stack (UNICENS), un software gratuito per la gestione della rete. UNICENS accorcia i cicli di sviluppo, riduce la complessità del software e semplifica la verifica di sistemi di infotainment collegati con tecnologia INICnet. UNICENS coesiste facilmente con la gestione dei sistemi basata su IP, semplificando il codice dell'applicazione separando la gestione del sistema dalla gestione delle risorse.

Tra gli ulteriori strumenti della tecnologia INICnet troviamo un analizzatore di rete, uno strumento di configurazione di rete e schede di valutazione con vari set di funzionalità, il tutto attraverso la controllata K2L di Microchip.

Pubblica i tuoi commenti