Le corse in circuito sono tornate in Svizzera grazie alla Formula E

Ieri le corse automobilistiche hanno fatto il proprio ritorno in Svizzera, dopo 64 anni di assenza. Il decimo round della serie ABB FIA Formula E 2018 ha perciò rappresentato un giro storico per le strade di Zurigo, la città più grande della Svizzera. Si è trattato di un percorso stretto di sole 1,5 miglia, ma con due rettilinei insolitamente lunghi favorevoli ai record di velocità. Mouser e Molex stanno sponsorizzando il team DRAGON per tutta la stagione in collaborazione con TTI.

Il campionato ABB Formula E è caratterizzato da automobili alimentate esclusivamente da energia elettrica e rappresenta una visione per il futuro dell'industria degli sport motoristici, che funge da cornice per la ricerca e lo sviluppo intorno all'automobilismo a emissioni zero. La corsa è all'insegna della velocità e della resistenza, e le sponsorizzazioni di corse sono un modo innovativo per Mouser per comunicare il suo modello di business basato sulle prestazioni e promuovere le tecnologie più recenti dei suoi partner produttori.

La Svizzera ha vietato le corse automobilistiche nel 1954 a causa di problemi di sicurezza; tuttavia, con la maggiore sicurezza integrata nei veicoli di oggi e la sostenibilità e le innovazioni tecnologiche delle corse automobilistiche completamente elettriche, il governo svizzero ha revocato il divieto.

Pubblica i tuoi commenti