Bus converter per applicazioni high-power

CONVERTITORI –

I nuovi bus converter intermedi proposti da Vicor si distinguono per un efficienza di picco del 98%, un nuovo fattore di forma e la compatibilità con i prodotti standard e si rivolgono ad applicazioni che necessitano di alta densità di potenza e di elevata efficienza nei settori del networking.

Una nuova linea di prodotti va ad aggiungersi alle serie di Intermediate Bus Converter VI Brick di Vicor. La famiglia comprende attualmente 12 modelli, in formato ¼ e 1/8 di brick, capaci di erogare da 300 W fino a più di 750 W. Offrendo un'equivalenza funzionale pin-to-pin e drop-in immediata con i converter standard, le versioni IBC 048 e IBC 050 permettono ai progettisti di ottenere significativi incrementi in termini di densità di energia, non solo grazie agli elevati valori di potenza, ma anche grazie agli spazi a livello Pcb resi disponibili grazie alla riduzione dei componenti passivi esterni.

Elevata densità di potenza
e compatibilità pin-to-pin

Il nuovo modello, introdotto in occasione della manifestazione Pcim di Norimberga e presentato a Selezione di Elettronica da Andy Gales, Vice President International Sales di Vicor, è l'IB050Q096T70N1-00, un open-frame ad alta potenza con rapporto di conversione 5:1 che permette la sostituzione drop-in di bus converter standard intermedi. Esso opera con un ampio range di tensione (da 36 a 60 V) con livelli di potenza fino a 750 W, con un isolamento ingresso-uscita di 2,250 Vdc e con un'efficienza di picco che supera il 98%. Il nuovo IB050Q096T70N1-00 eroga in uscita una tensione di bus da 7 a 12V, mentre gli altri membri della famiglia - con conversione 4:1 - generano da 8,7 a 15 V. La famiglia include convertitori standard con ingresso da 38 a 55V (IBC 048) e versioni wide-input (IBC 050).

La tecnologia Sine Amplitude Converter
In tutti i casi, i moduli sono conformi alle norme ETSI EN300 132-2 per applicazioni telecom a 48V; l'elevato livello di isolamento input-output è conforme agli standard PoE (Power-over-Ethernet) Ieee 802.3. I Bus Converter VI BRICK IBC 048 e 050 utilizzano la tecnologia Sine Amplitude Converter di Vicor con frequenza di switching pari a 1MHz, risposta ai transienti 10 volte superiore, emissioni di armoniche notevolmente ridotta ed eliminazione dei condensatori bulk esterni. Il nuovo IB050Q096T70N1-00 evita anche il ricorso a costosi dissipatori di calore. I moduli erogano la massima potenza a 55°C ambiente e con un flusso di raffreddamento di soli 200 Lfm (linear feet/min). I prodotti in formato standard ¼ di brick da 58,4 x 36,8 mm hanno un profilo di soli 10,5 mm. Gli altri dispositivi della famiglia - con valori di uscita di 300 W e 500 W - sono disponibili in formato 1/8 di brick (58,4 x 22,9 mm) con profilo ancora più ridotto: solo 9,5 mm. La sezione trasversale estremamente contenuta garantisce un cono d'ombra minimo per il flusso d'aria, contribuendo in modo efficace al raffreddamento dei componenti a valle.

Pubblica i tuoi commenti