Arduino facilita lo sviluppo di dispositivi Linuxper IoT

Con l'ultima release della piattaforma Create Cloud, i programmi Arduino possono girare simultaneamente su schede Linux comunicando tra loro grazie al nuovo Arduino Connector. Gli utenti della piattaforma sono quindi abilitati a gestire singoli dispositivi IoT programmandoli a distanza, indipendentemente dalla loro location e, grazie ad un intuitivo wizard, senza precedenti esperienze. Inizialmente sponsorizzata da Intel per supportare schede X86/X86_64, la release iniziale si avvale di una implementazione di riferimento studiata per una scheda Aaeon UP, sebbene possano essere supportate altre piattaforme quali Intel NUC, Dell Wyse, Gigabyte GB-BXT. È comunque in programma di espanderne il supporto anche per dispositivi IoT a base Linux con altre architetture rendendo così ciascuno, come dice Fabio Violante, Ceo di Arduino, "parte attiva nel mondo digitale".

Pubblica i tuoi commenti