Affidabilità per l’embedded

Non è una società fabless molto nota al grande pubblico, ma ha il rispettabile primato di essere la numero uno nel campo dei semiconduttori di controllo per dischi a stato solido, eMmc, memory card, e flash drive Usb. I suoi prodotti sono utilizzati praticamente da tutti i big della memorizzazione, tra cui Micron, Samsung, Seagate, Liteon, Fujitsu, Intel, SK Hynix, Toshiba, Sandisk. Nata nel 1995 nella Silicon Valley e attualmente gestita da tra sedi operative, Silicon Motion vanta al suo attivo oltre cinque miliardi di controller Nand per memorie a stato solido consegnati, più di qualsiasi altra azienda al mondo. Solo dal 2014 le forniture di controller Ssd hanno toccato i 70 milioni di unità, con una crescita nel biennio del 211%. Accanto a una solida posizione finanziaria, Silicon Motion può vantare competenze specifiche nelle memorie Nand, nello sviluppo di Pcb e Asic, nei test di compatibilità Sata/Pata/eMmc e nello sviluppo di strumenti di produzione. Oltre a questo, Silicon Motion è a sua volta leader a livello mondiale nella progettazione e commercializzazione di dispositivi di memorizzazione a stato solido, con punte di eccellenza legate ai suoi sistemi Shannon, Ssd PCIe destinati al mercato data center cinese, e ai sistemi per applicazioni industriali ed embedded.

Affidabilità dei dati nelle applicazioni di memorizzazione

Proprio in quest’ultimo settore, la società ha recentemente annunciato l’ampliamento della propria famiglia FerriSsd con una nuova serie di prodotti in package Bga da 20 x 16 mm dotati di interfaccia Sata a 6Gb/s appositamente concepiti per il mondo industriale. Grazie ai nuovi annunci, la serie FerriSsd è ora in grado di supportare le più recenti Nand 3D con funzionalità di sicurezza finalizzate a garantire la più elevata affidabilità dei dati nelle applicazioni di memorizzazione embedded. I nuovi dispositivi della linea FerriSsd offrono diverse opzioni in termini di capacità, che può arrivare fino a 256 GB, e adottano tecnologie di protezione dati proprietarie che evitano tempi morti del drive e permettono di aumentare la durata operativa. Le funzionalità di protezione dei dati permettono di risolvere in modo efficace le problematiche legate all’affidabilità non solo in ambito industriale, ma anche nelle applicazioni automotive e di elaborazione iperscalare, soprattutto in ambiente server.

Funzionalità innovative

Le funzionalità di maggior rilievo sono sostanzialmente tre. La prima riguarda il percorso dati end-to-end. Essa permette di rilevare e corregge qualsiasi errore che si potrebbe verificare nel percorso dati tra l’host e l’array Nand grazie a una funzione Ecc completa per i buffer Dram e Sram dell’Ssd e per l’array della memoria flash Nand primaria.  La seconda è denominata NandXtend, ed è una tecnologia che integra un nuovo codice a correzione d’errore di tipo Ldpc (Low density parity check) e un’avanzata funzione Raid Group Page che consente il ripristino in presenza di anomalie della cella Nand e di errori dei bit provocati dalle elevate temperature operative o da malfunzionamenti legati alla ovvero la capacità di mantenere inalterati i dati. La terza funzione, IntelligentScan, protegge in modo proattivo i dati contro una possibile perdita degli stessi in presenza di alte temperature di funzionamento o di disturbi in fase dì lettura provocati da un elevato numero di operazioni di lettura da parte dell’host. Ciò è possibile grazie alla regolazione automatica della frequenza di scansione quando l’Ssd opera a elevata velocità e tramite operazioni di refresh dei settori dell’array di memoria a rischio prima che si verifichi la perdita di qualche dato. I nuovi Ssd della serie FerriSsd sono basati su Nand 3D, una nuova generazione di memoria embedded con costi competitivi e con caratteristiche di affidabilità e prestazioni adatte a soddisfare i requisiti, in termini di funzionalità e capacità degli ambienti più esigenti dal punto di vista dalle capacità e più duri dal punto di vista ambientale. Essendo basati su tecnologie proprietarie, i dispositivi della serie FerriSsd possono essere ottimizzati e personalizzati a livello hardware e firmware in funzione delle specifiche esigenze degli utilizzatori e dei vari mercati di riferimento. Non poteva che essere così, visto che questi prodotti si rivolgono a uno spettro di applicazioni che va dai sistemi automotive ai medicali, passando attraverso indossabili, schede di automazione, terminali e thin client Hmi, strumenti di test, Pos, sistemi di stampa, dispositivi palmari e altro ancora.

Pubblica i tuoi commenti