Spazio, avionica e soluzioni ad alta affidabilità

AEROSPAZIO & DIFESA –

Qualità, affidabilità e lunga vita operativa rimangono le esigenze fondamentali nella scelta di soluzioni per i mercati che richiedono alta affidabilità come l’aerospaziale e l’avionica.

Avnet Memec, distributore del gruppo Avnet ad alta specializzazione, sta continuando ad accrescere il proprio ruolo nei mercati spaziale, dell'avionica e dei prodotti ad elevata affidabilità, grazie al supporto di specialisti interni e di fornitori ugualmente impegnati a sostenere il cliente che opera in questi mercati. Paul Leys, Technical Marketing Manager Space e Hi-Rel di Avnet Memec, ci spiega il suo punto di vista.

Perché Avnet Memec considera settori chiave per il proprio business i prodotti ad elevata affidabilità destinati all'industria aerospaziale e all'avionica?

"Il mercato mondiale dell'aeronautica commerciale continua a mostrare segnali di crescita consistente perché fabbricanti e compagnie aree sono sempre più interessati a velivoli innovativi, efficienti e con bassi costi di manutenzione.
Anche il mercato satellitare registra una crescita a due cifre, stimolata dalla necessità di governi e realtà commerciali di identificare tecnologie che offrano velocità di comunicazione più spinte, maggiori larghezze di banda e vita operativa più lunga. Entrambi questi mercati dovranno fare affidamento a contenuti di elettronica sempre più pervasivi per raggiungere gli obiettivi legati a gestione dei dati, affidabilità e costi. Avnet Memec ritiene di poter giocare un ruolo esclusivo che le consentirà di trarre il massimo vantaggio da queste prospettive di crescita".

Il settore dell'industria spaziale e quello dell'aeronautica sono simili?

"Le esigenze di questi due segmenti industriali sono simili perché entrambi esigono caratteristiche di estreme affidabilità e qualità dei componenti. L'industria aerospaziale si confronta con una sfida in più: una volta lanciato, è quasi impossibile riparare un satellite. L'ambiente in cui si trova a operare un satellite, inoltre, richiede componenti in grado di sopportare temperature estreme e livelli sensibili di radiazione, con l'aspettativa di vita operativa in orbita di almeno 15 anni. L'industria satellitare si caratterizza per i bassi livelli di produzione mentre il settore dell'avionica esige volumi più elevati di schede simili. Le modifiche alle schede o ai sistemi utilizzati in questi ambiti possono essere molto dispendiose per i costi di certificazione che ogni intervento richiede: così l'intero processo di gestione dell'obsolescenza e di certificazione delle modifiche assume un ruolo importante nella fornitura dei prodotti all'industria. Avnet Memec considera con estrema attenzione questi aspetti e ha introdotto scrupolose procedure di notifica delle variazioni di prodotto (Product Change Notification) e un sistema di allarme di “Fine Vita”, per ridurre l'impatto che questi eventi possono causare. La società è anche membro attivo del Components Obsolescence Group".

Con quali fornitori state lavorando?

"Avnet Memec opera con diversi produttori che, come noi, condividono l'importanza strategica di questi due mercati. Ci confrontiamo con alcuni dei maggiori player di queste industrie. Microsemi, e2v, Micross, Coilcraft, Maxim e Intersil, tutte aziende di riferimento per i produttori di equipaggiamenti nei due segmenti industriali. I prodotti vanno dai diodi e transistori qualificati per uso spaziale fino ai complessi Fpga studiati per l'impiego in presenza di radiazioni. Questi fornitori hanno ben presenti le esigenze del cliente e le prerogative esclusive che il mercato impone e mirano ad offrire soluzioni con una lunga vita operativa che evitino interventi di riprogettazione. Lavoriamo anche con società di progettazione specializzate, per esempio, nello studio di soluzioni su scheda e di Fpga basate sulle classificazioni internazionali previste dagli organismi aeronautici, come il D0254. Avnet Memec, da parte sua, è in grado di recepire le necessità tecniche di questo mercato e può contare su una squadra di ingegneri e specialisti che supporta i nostri clienti. Li assistiamo anche nella predisposizione di tutta la modulistica legata alle pratiche di esportazione".

Dove trovano impiego i componenti?

"Sono componenti che vengono utilizzati in una varietà di progetti che vanno dalle sonde per l'esplorazione di Marte ai sistemi di navigazione Gps ai satelliti di osservazione meteo e geostazionali e persino nei piccoli geo-satelliti sponsorizzati dai centri universitari. Della nostra lista di clienti fanno parte i fornitori dei maggiori fabbricanti di aeromobili e, anche in questo caso, le nostre soluzioni risolvono un'ampia gamma di esigenze: dai sistemi di illuminazione della cabina a quelli di intrattenimento a bordo fino ai sistemi computerizzati per il controllo del volo".

Quali altri interventi avete previsto?

"Abbiamo certificato il nostro deposito centralizzato di Poing, in Germania, per poter gestire da quella sede la spedizione di prodotti sottoposti ai controlli Itar (International Traffic in Arms Regulations). Siamo anche in grado di offrire la programmazione di unità programmabili quali Fpga, memorie o microcontrollori, in un centro specializzato regolarmente certificato dai nostri clienti e fornitori del settore avionico".

Infine, cosa si muove nel segmento militare?

"Avnet Memec può sostenere qualsiasi esigenza di prodotto elettronico per il segmento militare. Anche in questo caso, le esigenze di qualità, affidabilità e lunga vita operativa la fanno da padrone in questo mercato. Ci confrontiamo con parecchi fornitori specializzati nel garantire assistenza a componenti che sono sul mercato da vent'anni e lo saranno almeno per i prossimi venti. La sfida più importante per questo settore. Oggi la gran parte dei prodotti disegnati per i sistemi militari sono parti in plastica ma garantite per operare in una gamma di temperature molto estesa, tipicamente da -55° o -40° fino a +85° e 125°. Sta rallentando l'utilizzo di prodotti ceramici dato che il loro costo e la loro disponibilità non si adatta all'inserimento nei nuovi progetti. Molte applicazioni richiedono tuttora il ricorso alla saldatura a piombo. I nostri partner per le forniture militari sono tuttora in grado di offrire questo tipo di componenti, insieme alle più comuni soluzioni Rohs.
I campi di applicazione sono molto diversi e vanno dal sistemi radar e missilistici di terra ai radar aeronautici, ai computer di volo o ai controllori di armamenti".

Pubblica i tuoi commenti