Ripensare la supply chain dei componenti nella difesa

DISTRIBUZIONE –

I tagli alla difesa impongono un ripensamento della supply chain dei componenti; la collaborazione con il giusto partner può fare la differenza.

Articoli recentemente apparsi sulla stampa britannica hanno messo in evidenza i problemi economici legati agli investimenti e alle spese militari. In particolare, proprio ai primi dell'anno, la valutazione sugli eccessi nelle spese per la difesa, destinati a crescere anziché a diminuire, ha portato i vertici britannici a imporre a esercito, Royal Navy e Raf di chiudere ogni contratto e progetto di equipaggiamento in atto. Ma i tagli alle spese militari non sono limitati al Regno Unito. In una fase in cui le economie europee continuano a trovarsi in difficoltà o, nel migliore dei casi, mostrano crescite molto contenute, i governi di tutto il mondo controllano strettamente i propri budget, e le rilevanti spese legate agli investimenti militari sono oggetto di attenta analisi. Chi ha contratti con la difesa, quindi, si trova a fronteggiare l'imponente sfida di dover ridurre i costi fornendo però equipaggiamenti con elevate prestazioni e tecnologie estremamente affidabili.

Prestazioni elevate
Il problema è esacerbato dal fatto che gli apparati militari incorporano un numero sempre più elevato di sistemi elettronici. I veicoli corazzati prevedono sofisticate funzioni di navigazione e di protezione anti-bomba. Gli Uav (Unmanned Aerial Vehicles), cioè gli aeromobili senza guida umana dispongono di sistemi di sorveglianza e monitoraggio ad alta definizione. Il programma Militare del futuro (Future Soldier) fornirà alle truppe di terra uniformi e apparati integrati ad alta tecnologia, collegati a database atti a fornire informazioni in tempo reale e dati di archivio.
Nonostante le restrizioni di budget, le richieste di equipaggiamenti utilizzati dai servizi armati sono più esigenti che mai. Ogni dispositivo deve funzionare esattamente come previsto dalle specifiche, spesso in condizioni estreme di temperatura, vibrazioni, climatiche o sollecitazione meccanica; deve essere estremamente robusto e in molti casi, come nelle applicazioni previste dai programmi Future Soldier o Uav, deve essere anche estremamente leggero e compatto. In parole povere, questi apparati ad alta tecnologia non devono sbagliare mai.
I sistemi elettronici sono particolarmente vulnerabili ai valori limite di temperatura e urti, umidità e polvere, alle interferenze Emi/Rfi e agli attacchi chimici: di conseguenza, se i progettisti devono mantenere elevate prestazioni riducendo i costi, dovranno porre massima attenzione nella scelta dei componenti da usare e dei fornitori con cui operare.

L'importanza della collaborazione
Un modo per ridurre i costi è quello di collaborare con società in grado di fornire un'ampia varietà di dispositivi e componenti, scelti in una vasta gamma di offerta proposta da produttori leader. Ciò consente di ridurre il numero di fornitori raggiungendo, nello stesso tempo, una scala di volumi più elevata. In ogni caso è di vitale importanza accertarsi che il partner abbia accesso a componenti della massima qualità e integrità, per garantire che non vengano mai offerti prodotti sostitutivi di qualità inferiore.
Quando un cliente opera con Avnet Abacus ha la certezza di lavorare con un distributore di grandi dimensioni, che offre un'ampia scelta di prodotti progettati per soddisfare i più stringenti requisiti dell'ambiente militare. Sa che la linecard di Avnet Abacus consente a Oem, fornitori di servizi elettronici e integratori di sistemi, di realizzare sofisticate applicazioni per i mercati della difesa e aerospaziale. Sa che la società ha anche un team di venditori con esperienza specifica in questo tipo di applicazioni, oltre a Field Application Engineer con un'approfondita conoscenza di settore, in grado di supportare gli investimenti che il cliente compie nelle attività di progettazione. Avnet Abacus offre ben più dei servizi di distribuzione tradizionali e del supporto a livello di base: con i suoi team specializzati è in grado di interpretare i requisiti complessivi richiesti da un sistema destinato a gestire progetti e applicazioni di importanza critica. Una lunga storia di impegno e collaborazione nei settori della difesa e aerospaziale ha dimostrato che l'approccio progettuale del tipo one-size-fits-all non è efficace quanto l'uso di risorse tecniche individuate caso per caso per soddisfare le specifiche esigenze del progetto.
Un altro fattore fondamentale è la gestione della supply chain per prevedere le ripercussioni logistiche e finanziarie legate all'obsolescenza dei prodotti e ai problemi di fine vita dei dispositivi. Avnet Abacus offre una serie di servizi che aiutano il cliente a ridurre il rischio di una costosa riprogettazione o i problemi di integrità del prodotto. Grazie alle competenze interne e alla gestione globale delle attività di magazzino e logistica, la società aiuta i fabbricanti di apparati militari a introdurre e sostenere prodotti differenziati con risorse economiche controllate.

Servizi di assemblaggio
Avnet Abacus è specializzata nei prodotti di interconnessione, elettromeccanici e passivi, negli alimentatori e nelle batterie e offre un avanzato portafoglio industriale di componenti elettronici ai mercati militare e aerospaziale. Oltre ai programmi di logistica e ricambi che la società ha sviluppato in molti anni per rispondere alle esigenze del settore militare, la società mette a diposizione offre un servizio di assemblaggio di connettori mediante la sua unità produttiva negli Stati Uniti, una delle maggiori a livello mondiale nell'assemblaggio di connettori di precisione. Il servizio copre una gamma estesa di prodotti sia standard che personalizzati, spesso con un turnaround di 48 ore. Inoltre, il programma “Built for Stock” include più di mille prodotti con una consegna off the shelf nello stesso giorno in cui il prodotto è stato ordinato. La capacità produttiva di Avnet è in grado di soddisfare e superare i più elevati standard militari e industriali per costanza in termini di qualità, ispezione, marcatura e packaging. Grazie al vastissimo magazzino, totalmente supportato dai principali fornitori, Avnet è in grado di garantire tempi di consegna ridotti e massima flessibilità.
Le unità produttive di assemblaggio di Avnet sono nell'elenco Qpl per le serie di connettori MiL-Dtl-38999, MiL-Dtl-5015, MiL-Dtl-26482, MiL- Dtl-83513, MiL- Dtl-24308 e molte altre. Inoltre, molti prodotti qualificati dalla Nasa sono costruiti negli stabilimenti Avnet.

Pubblica i tuoi commenti