Nasce Cypress Semiconductor Corporation

Secondo quanto reso noto dalle società, Cypress e Spansion sono giunte a un accordo definitivo per fondersi, attraverso una transazione azionaria, esente da tasse e valutata approssimativamente 4 miliardi di dollari. La società che ne è derivata dovrebbe registrare annualmente un fatturato da oltre 2 miliardi, e imporsi quale fornitore globale di microcontrollori e memorie di tipo specializzato, richieste negli attuali sistemi embedded. Stando ai termini del contratto, gli azionisti di Spansion hanno ricevuto 2.457 azioni di Cypress per ogni azione di Spansion acquistata; gli azionisti di ciascuna delle due aziende precedenti, poi, possiedono circa il 50% della nuova società, chiamata Cypress Semiconductor Corporation. Con sede a San Jose, in California, quest’ultima è guidata da un direttivo di otto persone, delle quali quattro provengono da Cypress e quattro da Spansion: fra i primi compaiono T.J. Rodgers ed Eric Benhamou, e fra gli altri John Kispert e Ray Bingham, ex presidente di Spansion.

Pubblica i tuoi commenti