L’editoriale di luglio/agosto 2012

PRIMA PAGINA –

Un premio all’innovazione

Lo scorso 12 giugno nella cornice ufficiale di Palazzo Madama, a Roma, il presidente del Senato Renato Schifani ha consegnato il Premio Nazionale per l'Innovazione (noto anche come "Premio dei Premi") ad alcune aziende, università e singoli individui particolarmente meritevoli. Il Premio Nazionale per l'Innovazione è giunto alla sua quarta edizione: è stato istituito con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, per concessione del Presidente della Repubblica Italiana. Il riconoscimento sottolinea la sensibilità del Governo ai temi dell'innovazione, ma soprattutto ha l'obiettivo di incoraggiare e sostenere la capacità innovativa e creativa i settori chiave dell'economia italiana.

"La consegna del Premio dei Premi durante la Giornata Nazionale dell'Innovazione è l'occasione annuale per sensibilizzare i cittadini sui temi dell'innovazione e del coordinamento tra tutti i principali attori pubblici e privati" ha affermato Renato Schifani, aggiungendo poi "La cultura dell'innovazione, insieme a quella dell'onestà e della coscienza civica, costituiscono l'unico terreno fertile per lo sviluppo." Insomma, solo con l'innovazione (e con l'onestà: ma questo, scusatemi, non è neppure da mettere in discussione) si può crescere e prosperare.
 
Anche noi di Selezione di Elettronica ne siamo profondamente convinti. Da alcuni anni organizziamo i premi per l'innovazione, Innovation Award, per portare alla vostra attenzione i prodotti tecnologicamente più brillanti. Quelli che voi avete votato, collegandovi al sito http://innovationaward.elettronicanews.it. Quelli che voi, operatori italiani del mondo dell'elettronica, potete utilizzare per dare più smalto ai vostri progetti, per concretizzare meglio le vostre idee.

Quest'anno la consegna degli Innovation Award avverrà il prossimo 27 settembre, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano, alla presenza dei protagonisti del nostro settore. Sarà un momento importante. Durante la serata avremo un ospite che ci spiegherà perché l'innovazione è fondamentale. Ma, soprattutto, ci dirà come si può (e deve) fare innovazione in Italia. Un personaggio di primo piano, con ruoli importanti in Confindustria, da qualche decennio amministratore delegato di un colosso del settore, da oltre 40 anni appassionato protagonista dell'avventura elettronica del nostro Paese.

Il 27 settembre sarà la "Festa dell'Innovazione Elettronica". Un modo per ricordare a tutti noi che dobbiamo continuare a guardare avanti, sfruttando la tecnologia per identificare nuove applicazioni e aprire nuovi mercati.

Pubblica i tuoi commenti