In aumento i dispositivi <40nm di ultima generazione

Quest’anno, si ritiene che il mercato delle fonderie pure-play si ampli del 6,1%, totalizzando 44,9 miliardi di dollari, specialmente grazie alle vendite di dispositivi costruiti utilizzando le dimensioni più all’avanguardia, quelle inferiori ai 40 nm. Il mercato delle fonderie pure-play di dispositivi a <40nm dovrebbe ottenere un incremento del 24%, raggiungendo i 16,1 miliardi nel 2015, a partire dai 13 dell’anno scorso. D’altra parte, le vendite delle fonderie pure-play di dispositivi di dimensioni pari a 40 nm dovrebbero invece calare del 2%, scendendo a 28,8 miliardi, se prestiamo fiducia alle previsioni contenute nel McClean Report di settembre di IC Insights. Per quanto riguarda l’andamento delle vendite di dispositivi di dimensioni pari a 45nm da parte delle quattro grandi fonderie pure-play, su base trimestrale, per il 2014 e il 2015, i dati riportati evidenziano che il 63% delle vendite del 2015 di Tsmc sarà rappresentato da Ic costruiti usando tecnologia a 45nm; l’azienda dovrebbe poi vendere dispositivi a 20nm per un valore di 5,7 miliardi. La quota di vendite di prodotti a 45nm da parte di GlobalFoundries, inoltre, dovrebbe calare del 5% dal secondo al terzo trimestre del 2015, a causa dell’inclusione delle vendite dei chip di Ibm, molti dei quali sono dispositivi Rf di grandi dimensioni. Un terzo delle vendite di Umc, infine, dovrebbe quest’anno provenire dalle tecnologie a 45nm, mentre Smic dovrebbe totalizzare solo 363 milioni dagli Ic a 45nm.

Pubblica i tuoi commenti