Il wireless guida investimenti degli Oem nei chip

MERCATO CHIP –

Il mercato in maggiore espansione tra gli Oem risulta essere quello del wireless, grazie alla crescita degli investimenti negli smartphone.

Nell'anno
in corso, per quanto riguarda le vendite di semiconduttori tra gli Oem (Original Equipment Manufacturer), il segmento a maggiore crescita
dovrebbe risultare quello del wireless, in cui gli investimenti dovrebbero
salire con un margine a due cifre, per sostenere il fiorente mercato degli
smartphone, dei tablet e degli ingranaggi per le infrastrutture mobili. I soli
investimenti in tablet hanno raggiunto 10,5 miliardi di dollari nel 2012, rispetto
agli 8,7 delle infrastrutture wireless; ma il più ampio segmento in termini monetari
resta ancora quello dei cellulari, con spese per 46,7 miliardi.

Stando alle
indagini di IHS iSuppli, infatti, le spese degli Oem nei chip per le
applicazioni wireless dovrebbero quest'anno aumentare del 13,5%, per raggiungere
un valore di 69,6 miliardi di dollari, a partire dai 62,3 miliardi del 2012, e
questo rappresenta il più alto tasso di sviluppo raggiunto entro tutti i sette
maggiori mercati applicativi; gli altri mercati, invece, dovrebbero vedersi
ridotti gli spazi di crescita, in un range che va da una crescita del 6,5% a un
calo dell'1,7%. Tra gli investimenti degli Oem in semiconduttori, inoltre, IHS
include sia quelli effettuati in modo diretto, sia quelli operati indirettamente,
ossia attraverso un Ems (Electronic Manufacturing Service) o un Odm (Original Design Manufacturer). Anche per quelle aziende che operano
sia come Oem che come fornitori di chip, è stato messo ogni impegno per calcolare
la spesa netta relativa solamente a quei dispositivi che derivano dal mercato
di commercio estero; pertanto, la spesa netta non include i prodotti interni. Tra
i 20 principali investitori Oem nei chip per le comunicazioni wireless, poi,
IHS stima che il più alto tasso di crescita anno su anno sarà registrato dai leader
quali Apple e Samsung Electronics. Un altro nome da considerare sarà LG
Electronics, che amplierà in modo significativo le proprie spese nel wireless;
infine, questo mercato comprende anche i player emergenti provenienti dalla Cina,
quali Huawei, Zte e Lenovo.

Pubblica i tuoi commenti