I Cmos dominano i sensori di immagine

MERCATO SENSORI –

Secondo una recente indagine di IHS ISuppli, il mercato dei sensori di immagine è dominato dai dispositivi Cmos.

Galvanizzati dal loro utilizzo nei telefoni cellulari e in altri segmenti di prodotti emergenti, nel 2011 i sensori Cmos hanno continuato ad aumentare il loro vantaggio, già oltremodo significativo, nel mercato globale dei sensori di immagini, mettendo all'angolo i rivali Ccd. Le vendite dello scorso anno di sensori Cmos hanno rappresentato il 92% del mercato totale dei sensori di immagini - una quota preponderante che si è tradotta in circa 2,1 miliardi di unita, il 31% in più rispetto ai 1,6 miliardi nel 2010. È quanto rivela uno studio recente di IHS ISuppli, da cui emerge anche che le vendite di sensori Ccd sono calate nel corso del 2011 del 2%, passando dai 184,5 milioni di unità del 2010 a 180,3 nel 2011. Nel 2010 la quota di mercato dei sensori Cmos era del 90% rispetto al 10% dei Ccd. Questo trend di dominio dei sensori in tecnologia Cmos è destinato a continuare anche nei prossimi anni a discapito dell'inevitabile declino dei Ccd. Per il 2015 le vendite di Cmos raggiungeranno i 3,6 miliardi di unità, con quota di mercato del 97%, rispetto ai soli 95,2 milioni dei Ccd.

Pubblica i tuoi commenti