Connessi a clienti e fornitori

DISTRIBUZIONE –

Una serie di premi da parte dei fornitori, importanti crescite nei settori di riferimento, confermano l’importanza del ruolo del distributore locale nei confronti di clienti e fornitori.

Guidata da ormai cinque anni da Francesco Mongiardo e Riccardo Balconi, rispettivamente Presidente e Amministratore delegato,con il supporto di Mauro Crespi, Darton ha in questi anni raggiunto un ottimo posizionamento sul mercato italiano delle soluzioni di connessioni. Oggi infatti la società si propone come riferimento indiscusso nel settore, grazie a una dimensione nazionale, uno staff tecnico-commerciale di una ventina di persone, un parco clienti fidelizzato e una gamma completa di soluzioni realizzate da fornitori di primo piano. Negli ultimi anni la società ha infatti triplicato il proprio fatturato, ora arrivato a quota 10 milioni di euro; ha raddoppiato il numero dei dipendenti, ora una ventina; ha consolidato la presenza sul territorio, arrivando a supportare i clienti con riferimenti diretti sul territorio, oltre che in Lombardia, che rimane storicamente l'area di riferimento, anche in Piemonte, Triveneto ed Emilia; ha rafforzato la propria offerta di prodotto inserendo tra le linee distribuite anche Amphenol Infocom; ha aggredito nuovi mercati in ambito industriale, puntando a settori come l'illuminazione, il medicale e la domotica.

Le ragioni del successo
Le ragioni del costante successo di Darton, anche in un momento di mercato non facile come l'attuale, ce le spiega Riccardo Balconi, che conferma l'importanza del ruolo del distributore locale. “Il segreto del nostro successo sta nell'essere un distributore “locale” e nel poter di conseguenza offrire un valore aggiunto sia al cliente che al fornitore. Lavoriamo a fianco del cliente nello sviluppo dei suoi progetti, siamo in grado di proporgli una soluzione completa, di supportarlo nella ricerca del giusto prodotto e nella gestione del magazzino. Non solo dunque un'offerta che comprende connettori, cavi, cablaggi, ma un aiuto completo da parte di specialisti della connessione nello sviluppo del progetto. Al fornitore garantiamo invece una totale focalizzazione sulle sue linee, la professionalità e la competenza delle nostre persone, la sicurezza nello sviluppo delle attività di design, il lavoro di creazione della domanda. Tutte attività che un broadline non è in grado di svolgere”.

La specializzazione delle persone
Nel 2012 sia Darton che Raimondi, l'altra società che fa parte del gruppo dedicata esclusivamente alla distribuzione di Murata, festeggeranno i trent'anni di presenza e attività sul mercato italiano. Si tratta di un traguardo importante, che per Mongiardo rappresenta un valore di base:  “Voglio sottolineare che il valore di queste due aziende sta proprio nella storicità dei rapporti che ci legano ai clienti e ai fornitori. Ma soprattutto nel valore delle persone che, in alcuni casi anche da trent'anni, lavorano in queste aziende. Persone che hanno una particolare competenza e una notevole esperienza tecnica sul prodotto e sulle sue applicazioni, che ben conoscono il mercato e le sue problematiche e soprattutto le esigenze dei clienti, con cui hanno relazioni più che consolidate”.

L'offerta di connessione
L'offerta di prodotto di Darton che, ricordiamo comprende una gamma di prodotti provenienti da marchi leader nel proprio settore come Molex, Harting, Souriau, Weidmuller, 3M, Itw Pancon, Panduit nella connessione, ed è completata dalle soluzioni meccaniche di Brady e Elmec, si è recentemente ampliata con l'inserimento di un nuova casa che va a completare in modo sinergico la proposta Darton. L'accordo concluso con Amphenol si basa infatti sulla vendita dei connettori in radiofrequenza e coassiali di Amphenol Infocom, soluzioni che mancavano all'interno della proposta. “Ci tengo a sottolineare, precisa Balconi, che la nostra offerta di prodotto è decisamente completa e sinergica, un puzzle che si incastra alla perfezione, e che anche quest'accordo rientra nella nostra politica con i fornitori che prevede di avere un'offerta di case con specifiche competenze, tutte in forte sinergia tra loro e senza nessuna concorrenza diretta”.

Go kart e connessione
Tra le diverse iniziative che Darton mette in capo a supporto di clienti e fornitori c'è la Darton Cup, giunta quest'anno alla sua seconda edizione. Si tratta di una giornata, in cui Darton riunisce tutti i suoi partner, che si è tenuta il 7 luglio presso il Drive Kart Center di Castrezzato a Brescia, e che ha visto la presenza di oltre 120 tra clienti e fornitori. Nel corso della mattina i fornitori presenti hanno presentato la propria visione del mercato, proposto la propria offerta di tecnologie e presentato i nuovi prodotti. Il pomeriggio è stato invece dedicato alla parte ludica: i partecipanti hanno potuto provare il brivido della velocità partecipando a una competizione di kart elettronici su un tracciato sicuro e divertente. “Si è trattato di un momento molto importante per approfondire una serie di tematiche tecniche con tutti i fornitori presenti, ma anche per approfondire la conoscenza tra clienti e fornitori. Un evento molto apprezzato da tutti, che ripeteremo sicuramente anche in futuro” ha spiegato Mongiardo.

Un premio alle crescite
Lo scorso giugno, in occasione del tradizionale evento organizzato da Molex per la propria rete distributiva, che si è tenuto presso la cascina Ludovica a Vimercate, abbiamo ricevuto il premio per i migliori risultati raggiunti nella crescita del Pos.” ci spiega Mongiardo. Con circa 4 milioni di fatturato Darton si posiziona infatti come secondo distributore di Molex sul mercato italiano ed ben posizionati anche tra i distributori europei. “Il rapporto che ci lega a Molex” prosegue “è caratterizzato non solo dalla storicità (siamo infatti il più “vecchio” distributore di Molex in Italia) ma anche dagli ottimi risultati che insieme siamo in grado di raggiungere”. “Anche Raimondi ci sta dando delle ottime soddisfazioni” prosegue Mongiardo “ e lo dimostra il premio che abbiamo recentemente ricevuto da Murata, che ci ha riconosciuto le migliori performance di crescita raggiunte nelle vendite”. Murata punta da sempre sulla distribuzione locale e la partnership tra le due società dura da oltre vent'anni ed è confermata da una share di mercato del 15%  e dalla seconda posizione tra i distributori”.
Il 2011 è stato un anno molto importante per Darton. La prima parte dell'anno è stata caratterizzata da crescite molto forti, in linea peraltro con le aspettative. Nella seconda parte dell'anno abbiamo invece assistito a un certo rallentamento, frutto a mio avviso più della negativa congiuntura economica internazionale che di un effettivo calo della produzione delle nostre imprese. Gli ordini hanno subito un deciso rallentamento; i clienti stanno alla finestra, non fanno scorte e non pianificano. In ogni caso chiuderemo l'anno con risultati positivi e rimaniamo fiduciosi anche su quello che sarà l'andamento dei prossimi mesi.

Pubblica i tuoi commenti