Asia in testa nelle batterie al litio

MERCATO BATTERIE –

Secondo uno studio della Technische Universität München il record in termini di brevetti spetta ai produttori asiatici di batterie al litio.

Negli ultimi anni, il numero dei brevetti riguardanti le tecnologie elettrochimiche per l'accumulo energetico è cresciuto enormemente. Secondo uno studio della Technische Universität München sullo scenario post-fossile, il record spetta ai produttori asiatici di batterie al litio. Le fonti di energia eolica e solare, per la loro intermittenza, rendono indispensabile il ricorso a tecnologie di accumulo. Da qui l'interesse verso le batterie e le tecnologie elettrochimiche per renderle sempre più efficienti e competitive. Lo stesso studio rivela che il litio è la tecnologia che vanta il maggior interesse, provato da ben 4900 nuovi brevetti nel 2011, dopo un recupero di affidabilità rispetto a precedenti problemi di sicurezza. Al secondo posto le batterie al piombo, con 580 brevetti. La parte del leone è giocata dai produttori asiatici, che nel 2011 hanno depositato 2100 brevetti, contro i 530 europei e i 410 statunitensi.

Pubblica i tuoi commenti