ams propone un nuovo modulo sensore di gas per cucine

ams ha rilasciato una nuova versione del suo modulo iAQ-core, un sensore di gas a bassa potenza concepito per il rilevamento di vapori, odori e fumi nelle cucine. L'iAQ-core K è l'ultimo arrivato della famiglia ams di moduli avanzati MEMS iAQ-core per il rilevamento di gas e, al pari dei suoi predecessori, è alloggiato in un package robusto e di piccole dimensioni (18x15 mm). Ha dimostrato di essere resistente alla contaminazione atmosferica da vapore acqueo, sporco o grasso, oltre a garantire l’affidabilità anche in caso di esposizione ad alte concentrazioni di composti organici volatili (COV) e di umidità, spesso presenti nelle cucine.

Questo modulo della famiglia iAQ-core unisce le funzionalità già presenti nei moduli precedenti a un nuovo algoritmo per la rilevazione di vapori, fumi di cottura e odori nelle cucine. L'iAQ-core K esegue misurazioni della concentrazione relativa di COV e vapori per poi inviarle a un controller host dotato di un'architettura che attiva il controllo automatico della velocità delle ventole nelle cappe o in un impianto di ventilazione meccanica automatizzato per cucine.

In entrambe le applicazioni, il sensore rileva in modo affidabile i cambiamenti repentini di umidità e composizione dei gas, ossia fenomeni caratteristici dei processi di cottura. La rapida risposta del nuovo algoritmo incorporato nel modulo consente alle cappe da cucina o agli impianti di ventilazione controllata di mantenere automaticamente una buona qualità dell'aria interna nelle cucine, contribuendo inoltre a ridurre i consumi energetici grazie all'attivazione dei ventilatori soltanto in caso di necessità.

Pubblica i tuoi commenti