Come cambiano le classifiche dopo le acquisizioni

tabella analogici

La classifica del 2016 relativa ai fornitori di circuiti integrati di tipo analogico stilata da Semiconductor Intelligence, una società di consulenza costituita da Bill Jewell, risulterà influenzata dall’acquisizione operata da Renesas nei confronti di Intersil per 3,2 miliardi di dollari, così come da quella compiuta da Analog Devices nei confronti di Linear Technology per 14,8 miliardi. La tabella a fianco proposta mostra infatti le classifiche relative al settore dei componenti analogici pubblicate a partire dal 1995 da Gartner (allora nota come Dataquest), quelle del 2015 realizzate da IC Insights e quelle sopracitate previste da Semiconductor Intelligence per l’anno che si sta chiudendo. Secondo queste ipotesi, Analog Devices salirà al secondo posto con oltre 4 miliardi di fatturato annuo in analogici, dietro a Texas Instruments con più di 8 miliardi; la fusione fra Analog Device e Linear Technology, infatti, non sarà completata prima del 2017. Similmente, Renesas e Intersil risultano combinate per il confronto nel 2016, nonostante l’accordo non giungerà a compimento prima del 2017. Infineon e Skyworks dovrebbero attestarsi rispettivamente in terza e quarta posizione, ma c’è la possibilità che Skyworks sorpassi Infineon. Maxim Integrated e NXP Semiconductor dovrebbero invece restare rispettivamente sesta e settima. On Semiconductor e Renesas accresceranno il proprio fatturato nei circuiti integrati analogici rispettivamente di oltre 300 milioni e di 500 milioni di dollari, grazie all’acquisizione di Fairchild e di Intersil, cosicché la prima passerà da nona a ottava, mentre la seconda da decima a nona. Se queste operazioni avessero potuto essere conteggiate già per il 2016, ciò avrebbe generato uno spazio vuoto nella classifica dei migliori dieci, che avrebbe potuto probabilmente essere occupato da MediaTek, azienda che ha totalizzato circa 400 milioni di fatturato in analogici in seguito all’acquisizione di Richtek Technology avvenuta del 2015.

 

Pubblica i tuoi commenti