30 miliardi di dollari per l’industria biometrica

L'andamento previsto da Abi Research si traduce in un incremento pari al 118% rispetto al 2015. Il settore dell'elettronica di consumo, in particolare quello degli smartphone, gioca un ruolo fondamentale nell'incentivare lo sviluppo della tecnologia biometrica. Nel 2021 i prodotti con riconoscimento di impronte digitali toccheranno i due miliardi di unità, segnando una crescita annua del 40%. Secondo Abi Research, sono sempre di più i consumatori che prediligono sistemi di sicurezza, personalizzazione e riconoscimento basati su tecnologie biometriche. Lo stesso accade nel settore della sicurezza, dove si stima che nel 2021 più di una telecamera su tre sarà IP connected. Questo trend sarà sicuramente un buon propulsore per incentivare lo sviluppo di nuovi sistemi biometrici per il riconoscimento facciale, digitale e dell'iride.


Pubblica i tuoi commenti