Una piattaforma per ogni processo

MONTAGGIO –

Si chiama Modula la nuova pick & place che si basa su un concetto innovativo, presentata da Osai a Productronica.

Productronica da sempre è un importante vetrina europea dove esibire i sistemi di ultima generazione, capaci di spostare i limiti delle macchine “standard”. In quest'occasione Osai ha presentato modula, la nuova piattaforma che permette, grazie alla sua configurabilità, di montare componenti odd-shape per ogni processo (THT/wave soldering o THR/Reflow), router per separazione schede mediante fresatura o Laser depaneling per la separazione schede mediante fascio laser. Un concetto rivoluzionario, che ha permesso ai propri clienti di usare la stessa base di sistema per più lavorazioni, ottimizzando di fatto le competenze in ambito produttivo e di programmazione.
Modula è una P&P dotata di motori lineari ad alta velocità equipaggiati di encoder ottici capaci di assicurare ripetibilità di posizionamento di 5 µm, che la rende perfetta anche per eseguire le attività di die attach per le aziende attive nella produzione di semiconduttori.

All'interno dello stand Osai sono state esposte diverse configurazioni di sistema modula: dai sistemi di montaggio THT configurati con feeder per il carico di componenti da stecca, radiali, assiali e bulk (tazza vibrante), al THR equipaggiato di feeder per T&R con valvola di dispensazione pasta saldante capace di aggiungere, ove richiesto, il materiale nei fori. I sistemi configurati possono essere osservati e “provati” dai visitatori. In questa edizione di Productonica si concretizza infatti la volontà OSAI di far provare direttamente ai clienti la semplicità di utilizzo delle macchine a partire dal set up rapido di sistema, che necessita soltanto di cambio di ricetta (programma di montaggio) e cambio trolley. Il sistema è infatti in grado di cambiare in automatico le pinze di presa e controllare mediante la telecamera la coerenza della scheda ricevuta con il programma caricato, evitando inutili e problematiche rotture.
Lo stand vedrà inoltre la presenza di sistemi di marcatura neomark twin, riconosciuti per la loro flessibilità (unico sistema a poter essere equipaggiato con laser YAG e CO2), velocità e qualità di marcatura che, unitamente al prezzo decisamente competitivo, li hanno resi un riferimento internazionalmente riconosciuto.

Pubblica i tuoi commenti