Un futuro smart per l’energia

La domanda globale di energia primaria ha fatto registrare, a partire dal 2011, una crescita dell’1,6% annuo e, secondo le previsioni, si arriverà ad un aumento del consumo complessivo pari al 36% entro il 2030. Tale crescita impone agli energy manager non solo di assicurare una fornitura affidabile, di rispettare le crescenti normative in vigore, di gestire l’uso dell’energia e di ridurne il consumo, ma anche di contenere la spesa, al fine di far fronte agli obiettivi interni delle aziende. Un approccio più intelligente attraverso le cosiddette tecnologie smart, può offrire agli energy manager gli strumenti per raggiungere questi obiettivi in maniera concreta.

Get mobile, get control
Le tecnologie mobili offrono soluzioni per supportare la generazione, la trasmissione e la distribuzione di energia, e possono fornire agli energy manager gli strumenti per avere visibilità e tenere sotto controllo l’utilizzo dell’energia. La tecnologia smart può anche essere utilizzata per fare fronte alla domanda interna ed esterna di politiche industriali, come ad esempio il Pacchetto Clima-Energia dell’UE, con i suoi obiettivi ambiziosi in termini di emissioni di carbonio, efficienza energetica ed energie rinnovabili. L’aumento delle reti intelligenti consente una fornitura sicura ed efficiente dell’energia necessaria, con minori periodi di interruzione e tempi di recupero più veloci, rispettando al contempo i requisiti relativi alla normativa sulle emissioni di carbonio. L’uso e la gestione dell’energia sono oggi temi prioritari per le aziende, per questo è fondamentale che le soluzioni di gestione dell’energia siano praticabili dal punto di vista finanziario e in grado di trasformare realmente il business. Le decisioni di approvvigionamento sono spesso basate su fatturazioni sbagliate da attribuire a dati non corretti sull’uso dell’energia, e ciò può rappresentare una sfida per qualunque energy manager che si trovi ad affrontare l’argomento.

Evitare lo shock delle bollette
L’introduzione dei contatori intelligenti può eliminare questa confusione fornendo informazioni in tempo reale sull’uso dell’energia e assicurando una contabilità precisa. Gli energy manager possono monitorare il consumo di energia grazie a un flusso bidirezionale di dati. In caso di un eccessivo consumo di energia, avere accesso a informazioni in tempo reale significa poter intervenire in tempi rapidi, senza dover essere vittime di uno shock da bolletta alla fine del mese o del trimestre. Inoltre, ricevere informazioni in tempo reale offre agli energy manager l’opportunità di tracciare e monitorare il consumo di energia nel corso di un dato periodo, di identificare le tendenze e di intervenire per ridurre le emissioni e i costi. Le informazioni sulla fatturazione possono essere fornite in diversi formati per consentire ai manager di fornire informazioni chiare e facilmente consultabili a sostegno delle decisioni strategiche che hanno deciso di prendere. La possibilità di trarre il massimo dalle opportunità offerte dalle reti intelligenti e dalla tecnologia dei contatori intelligenti si basa su una rete sicura e consolidata per la connettività wireless. Un elemento chiave da tenere in considerazione riguarda esattamente cosa deve essere misurato ed il tipo di dati necessari a rendere le informazioni davvero utili.

Dati in tempo reale per una flessibilità in tempo reale
Le procedure di gestione automatica non hanno un impatto soltanto sull’uso dell’energia. L’attuazione di una strategia di contatori intelligenti come parte di un’integrazione più ampia di tecnologie mobili all’interno della forza lavoro può trasformare la natura stessa del modo in cui operano le organizzazioni.
L’invio in tempo reale di dati da contatori intelligenti a tablet, smartphone e laptop consente agli energy manager di intervenire in maniera tempestiva. L’introduzione dei dispositivi mobili significa che i sistemi di gestione possono essere configurati facilmente, e che i compiti di amministrazione e gestione possono essere realizzati con maggiore efficienza.

Tarare la rete sulla base delle esigenze
La natura dei dispositivi mobili e le possibilità flessibili che essi offrono forniscono una soluzione flessibile, in grado di adeguarsi al business. Se l’azienda dovesse espandersi in nuove sedi o desiderasse gestire un nuovo insieme di dati proveniente da una fonte energetica diversa, la soluzione potrebbe essere tarata per adeguarsi alle nuove esigenze - dall’introduzione di ulteriori contatori intelligenti all’inserimento di un numero maggiore di dispositivi mobili, indipendentemente dalle limitazioni geografiche. L’aumento previsto in termini di uso di energia è significativo, ma esistono già l’infrastruttura e i servizi per ridurre l’uso di energia a un livello gestibile, soprattutto per le aziende pronte a diventare leader attraverso le nuove tecnologie smart.

Pubblica i tuoi commenti