Sicurezza e prestazioni nel fotovoltaico

TRASDUTTORI –

I trasduttori di corrente CTSR proposti da Lem garantiscono misure precise di correnti di poche centinaia di mA è sono progettati per soddisfare gli ultimi standard di sicurezza.

Presentata da Lem durante l'ultima edizione del Pcim di Norimberga, la famiglia di trasduttori di corrente CTSR è stata sviluppata specificatamente per una vasta gamma di applicazioni critiche in termini di sicurezza, tra cui quelle fotovoltaiche. I due trasduttori della nuova serie misurano dispersioni di correnti Ac e Dc, a partire da valori minimi di 300 e 600 mARMS, con componenti armoniche fino a 9.5 kHz. Le correnti di dispersione che la famiglia CTSR è progettata per misurare, possono manifestarsi in condizioni di guasto in diversi scenari industriali e nella produzione di energia. Gli esempi comprendono i pannelli solari accoppiati a una griglia di messa a terra, o in modalità guasto come nei cortocircuiti e guasti della messa a terra. La connessione di un pannello solare fa emergere implicazioni di sicurezza; se accade un guasto c'è un potenziale e serio problema di sicurezza che riguarda qualsiasi persona entri in contatto con il sistema stesso.

Per un'installazione sicura
La famiglia di trasduttori CTSR è stata espressamente progetta per soddisfare gli ultimi standard di sicurezza che sono stati pubblicati in materia di installazioni solari e inverter, ossia VDE 0126-1-1, UL 1741, e IEC 60950-1. I dispositivi possono essere montati sul Pcb, pesano solo 28 grammi e hanno un diametro di apertura di 20.1 mm che può facilmente ospitare conduttori multipli. La corrente di dispersione misurata include la somma di tutte le correnti istantanee che fluiscono attraverso l'apertura, in configurazione singola o trifase. I conduttori potrebbero portare correnti primarie fino a 30°/cavo. Il CTSR 0.3-P e CTSR 0.6-P misurano in sicurezza correnti nominali rispettivamente di 300 e 600 mA, con una precisione massima, rispettivamente del 1.9% e 1.5% a una temperatura ambientale di +25°C, senza offset, fornendo un output analogico che attiva un sistema di sicurezza nel caso di un'elevata dispersione di corrente. Entrambi sono caratterizzati da un'alta capacità di sovraccarico, fino a 3300 A (per impulsi della durata di 100 ms, e con un tempo di salita di 500 A/ms), come pure un altissimo livello di isolamento tra il primario e la misura, grazie alle rilevanti distanze di creepage e clearance (11 mm), accoppiate a Cti (Comparative tracking index) di 600V. Questi prodotti possono anche essere forniti con già inseriti i conduttori primari (composto da un massimo di 4 conduttori individuali).

Per inverter e sorgenti di alimentazione
I trasduttori della serie CTSR funzionano con +5 Vdc di alimentazione e hanno un consumo tipico di corrente di soli 17.8 e 18.1 mA unipolare per correnti nominali di dispersione rispettivamente di 300 e 600 mA (modelli CTSR 0.3-P e CTSR 0.6-P); consentono l'accesso alla loro tensione interna di riferimento, ed alle altre opzioni di self test e smagnetizzazione. Possono essere sviluppati su richiesta anche modelli con una maggiore gamma di corrente nominale fino a 3 ARMS per soddisfare le esigenze specifiche del cliente. Oltre ad assicurare sicurezza nelle installazioni di inverter solari, la gamma CTSR di Lem è anche ideale per il rilevamento dei guasti di simmetria di inverter di media potenza e in molte altre varietà di sorgenti di alimentazione. I trasduttori sono CE, in conformità allo standard EN 50178, e sono approvati per applicazioni industriali con una gamma di temperatura di funzionamento compresa tra -40 e +105°C.

Pubblica i tuoi commenti