Risonatori a cristalli ibridi ultra-compatti

Murata ha annunciato l'introduzione della serie XRCED, formata dai più piccoli risonatori a cristalli ibridi al momento disponibili destinati a moduli e apparati mobili che utilizzano tecnologie di comunicazione wireless come Wi-Fi e Bluetooth. L'aumento esponenziale del numero di apparecchiature che utilizzano le tecnologie Wi-Fi e Bluetooth ha comportato un analogo incremento della domanda di componenti sempre più miniaturizzati da utilizzare in smartphone, dispositivi indossabili e apparecchi acustici. I risonatori della famiglia XRCED sfruttano una tecnologia innovativa che garantisce un valore ridotto di resistenza equivalente serie e, grazie alle minuscole dimensioni, pari a soli 1,2x1 mm, contribuiscono alla riduzione delle dimensioni complessive di apparecchiature e moduli. In altri risonatori simili, il valore di Esr peggiora quando l'area dell'elemento vibrante del risonatore diminuisce a causa della miniaturizzazione. Murata è riuscita a ottenere un valore così ridotto di Esr grazie all'uso di una tecnologia di packaging innovativa e a un assemblaggio di elevata precisione. Di solito il package è di tipo a basso profilo per ridurre le dimensioni dei risonatori, ma ciò comporta l'insorgere di fenomeni di deformazione del package stesso che può provocare la rottura del rivestimento. Per questo motivo Murata ha realizzato una struttura che distribuisce le sollecitazioni nel momento dello stampaggio assicurandone anche la rigidità dielettrica richiesta.

Pubblica i tuoi commenti