Piattaforme di visualizzazione intelligente

DISPLAY –

Un modo semplice e conveniente di integrare funzionalità di sistema e interfacce a colori embedded, consente ai progettisti di migliorare l’esperienza d’uso dei display Tft.

La riduzione dei costi dei display Tft a colori e il diffuso riconoscimento dell'importanza dell'esperienza d'uso stanno facendo crescere rapidamente la domanda di integrazione di funzionalità e interfacce utente grafiche intuitive embedded nei più diversi sistemi e prodotti. Di conseguenza i progettisti di applicazioni che variano dai sistemi industriali agli elettrodomestici sono sempre più sotto pressione, costretti da team di marketing e gestione prodotti ad assicurare che i nuovi dispositivi siano dotati di funzionalità avanzate che riportino l'esperienza eccezionale dell'utente da utilizzare, senza che questo comporti la necessità di design più complessi o tempi e costi di sviluppo più alti. La presenza di team di progettazione a corto di risorse, desiderosi di concentrarsi esclusivamente sulle proprie competenze base, determina l'aumento della richiesta, nel settore dei sistemi basati su display, di piattaforme che possano ridurre al minimo i costi della realizzazione di circuiti discreti e dello sviluppo software, mitigando anche i rischi commerciali. Tra le ultime novità tecnologiche dell'area ci sono piattaforme di visualizzazione intelligenti pronte all'uso, velocemente integrabili in design vecchi e nuovi.

Piattaforme di visualizzazione intelligenti
Le piattaforme UMR di Anders sono il perfetto esempio di dove possano arrivare i display intelligenti. La gamma UMR, che include opzioni per applicazioni fisse e portatili, fornisce un metodo evolutivo, grazie al quale è possibile passare da soluzioni utilizzabili come display completo e processore per un determinato prodotto a piattaforme che offrono un modo semplice e rapido per integrare display Tft a colori e ulteriori funzionalità in dispositivi esistenti. In sintesi, si definiscono UMR i diversi display Tft a colori di piccole dimensioni pre-integrati con un sistema embedded multifunzionale e variamente configurabile. La linea UMR, in sostanza, offre ai progettisti display di molteplici dimensioni e svariate opzioni touchscreen, disponibili con diversi livelli di capacità del processore. Si tratta di prodotti dotati di sistemi operativi immediatamente eseguibili, diverse interfacce e strumenti di supporto quali kit di sviluppo hardware e software, strutture di riferimento e soluzioni di test. È inoltre prevista la possibilità di ampliare ulteriormente il supporto di progettazione con l'Ids (Interface Development Suite) UMR, un flessibile ambiente di sviluppo Gui ottimizzato per la serie UMR che permette di creare rapidamente interfacce utente grafiche embedded di nuova generazione. L'UMR 5 Series incarna a perfezione l'idea dell'UMR. Disponibili con un'ampia gamma di display Vga da 3,5 e 5,7 pollici e Wqvga da 4,3 e 7 pollici, tutte le opzioni UMR 5 Series sono pre-integrate con processore embedded configurabile di tipo PXA270 e dotate di sistema operativo Microsoft Windows CE e di tutti i driver necessari.

Hardware e software
Le piattaforme della serie UMR 5 hanno dimensioni di 163 x 104 x 25 mm, con consumi di soli 800 mA in funzionamento e 10 mA in stand-by, sono pre-integrate con alimentatore, circuiti di retroilluminazione, test board con altoparlanti e tutte le interfacce, i connettori, le porte e i cavi necessari per assicurare l'immediata operatività. È poi disponibile una configurazione “short board” che agli ingegneri permette di sviluppare Pcb di I/O personalizzati, inseribili nella piattaforma UMR tramite connettore board-to-board. La piattaforma è inoltre provvista, come mostra anche il diagramma, di funzionalità touchscreen di serie. Il cuore del sistema embedded è il processore Arm5 Intel XScale PXA270 a 32 bit, che funziona a 312 o 520 MHz, a seconda della configurazione scelta. Questo processore è il primo della gamma Intel XScale ad essere dotato di tecnologia Intel Wireless MMX. Le rispettive opzioni di memoria sono di 64 e 128 MB di Sdram e 128 e 512 MB di Nand Flash. Le periferiche embedded includono tre porte seriali, Codec audio stereo a 16 bit compatibile con AC-97, porta Ethernet 10/100BaseT, interfaccia host/dispositivo Usb, connettività Spi e I2C e otto Gpio. La funzionalità Wireless Lan viene garantita da un modulo opzionale utilizzato in combinazione con la porta Usb. La piattaforma hardware viene fornita con sistema operativo Microsoft Windows Embedded CE 5.0 e driver interamente sottoposti a debug, per supportare la funzionalità base. Un Software Development Kit consente ai progettisti di integrare senza difficoltà funzioni proprietarie, mentre la documentazione sulle API, il codice sorgente di esempio per i driver e le applicazioni di test fornite velocizzano ulteriormente la prototipizzazione.

Soluzioni end-to-end
Sebbene la tendenza a concentrarsi sulla velocizzazione e la semplificazione dell'implementazione dell'hardware dei display e delle funzionalità di sistema embedded nella moderna progettazione di applicazioni sia importante, non vanno trascurati altri fattori quando si tratta di assicurare un'esperienza d'uso di alta qualità. Le autentiche implementazioni end-to-end richiedono anche la distribuzione di interfacce utente grafiche di ottimo livello. In particolare, i progettisti sono oggi alla ricerca di strategie per ridurre i tempi di implementazione delle Gui contenendo al massimo la codifica software. Per essere realmente end-to-end, le soluzioni richiedono pertanto la combinazione di piattaforme di visualizzazione intelligenti e ambienti di sviluppo Gui flessibili, che permettano di creare rapidamente Gui embedded più veloci e convenienti e di migliore qualità. Per la gamma UMR, questo requisito viene soddisfatto dall'Ids UMR. Creata in collaborazione con lo specialista di Gui Tilcon Software, l'Ids include un generatore di Gui/Hmi e un motore di runtime embedded ottimizzato per i dispositivi pre-integrato nell'UMR 5. Il generatore di Gui/Hmi prevede schermate dinamiche, transizioni ed effetti fotorealistici, widget personalizzabili, grafici e indicatori, che possono essere assemblati per creare la Gui. Le attività dirette di importazione, esportazione e unione di file Photoshop permettono invece di realizzare elementi grafici in oggetti Gui funzionali. L'Ids può così ridurre la necessità di programmazione dell'80%. Una volta sviluppata con l'Ids, la Gui può essere facilmente inserita nella memoria dell'hardware di destinazione. Dopo l'implementazione, l'Ids consente di riconfigurare e sottoporre a rebranding le interfacce utente in velocità, senza cambiare il codice, per poter ottimizzare e adattare i prodotti finali a molteplici applicazioni, clienti e requisiti di mercato.

Migliorare l'esperienza d'uso
La tendenza a integrare funzionalità di sistema e intuitive interfacce a colori embedded in apparecchiature fisse e portatili aumenta di pari passo al desiderio degli Oem di migliorare costantemente l'esperienza d'uso dei dispositivi. I team di progettazione chiedono, a loro volta, soluzioni end-to-end evolute, che velocizzino e semplifichino lo sviluppo dei prodotti, riducano i costi e permettano di concentrarsi sulle proprie competenze principali. I clienti sono invece alla ricerca di soluzioni per ridurre i rischi commerciali associati all'impiego della tecnologia Tft, anche in termini di sicurezza della fornitura sul lungo periodo e di duratura compatibilità con i design. Le piattaforme di visualizzazione intelligenti con svariate opzioni Tft e provviste di tutto l' hardware e il software necessario per il funzionamento del display offrono soluzioni “plug-and-play” perfette per rispondere alle suddette esigenze. Tali soluzioni eliminano le convenzionali attività di progettazione, incluse la selezione dei controller, l'ideazione di retroilluminazione e circuiti di alimentazione, l'individuazione di connettori specialistici e l'impostazione di valori di registro del software. Combinando piattaforme di visualizzazione intelligenti e uno strumento di sviluppo Gui ottimizzato si ottiene una soluzione autenticamente end-to-end, che consente di ridurre ulteriormente i tempi e i costi di sviluppo garantendo agli utenti dei prodotti la migliore esperienza d'uso possibile.

Pubblica i tuoi commenti