Oscilloscopio a segnali misti a 8 canali

STRUMENTAZIONE –

Lo strumento proposto da Yokogawa offre la capacità di misure complete per sistemi embedded, automotive, potenza e applicazioni meccatroniche.

Il nuovo Yokogawa DLM4000 è il primo oscilloscopio a segnali misti dedicato all'industria caratterizzato dalla presenza di 8 canali. Combinando il grande schermo e la caratteristica degli 8 canali del precedente oscilloscopio DL7480, con la tecnologia segnali misti della serie DLM2000, il nuovo strumento è ideale per il test e debugging dei sistemi embedded, elettronica di potenza, meccatronica nonché applicazioni del settore automotive.

Banda e canali
Il DLM4000 comprende due modelli, con banda passante di 350 e 500 MHz, e una frequenza di campionamento di 1.25 GS/sec espandibile a 2.5 GS/sec attraverso interleaving. I canali possono essere allocati come otto analogici o sette analogici più uno digitale a 8 bit di ingresso. Un'opzione prevista aggiungerà ulteriori 16 canali logici in modo di permettere sette canali analogici più 24 digitali. Il nuovo strumento è caratterizzato da una memoria eccezionalmente lunga (fino a 62.5 Mpunti per canale e 125 Mpunti in modalità interleave), permettendo sia lunghe registrazioni che acquisizioni di forme d'onda multiple. Una funzione di memoria storica, che non inficia la frequenza di campionamento dell'oscilloscopio, permette l'archiviazione in memoria di fino a 20000 forme d'onda precedentemente catturate, ciascuna delle quali (o tutte) visualizzabili su schermo per una analisi via cursori. Le forme d'onda possono essere visualizzate una alla volta, in ordine o riprodotte automaticamente, visionate avanti o indietro veloce o messe in pausa. La memoria storica, insieme con le sofisticate funzioni di ricerca, permette all'utilizzatore di catturare e vedere dettagli e anomalie o singole forme d'onda anche quando le loro caratteristiche sono ancora sconosciute.

Funzioni avanzate
Avanzate funzioni di misura e analisi includono istogrammi e funzioni di trend, filtri digitali, finestre di zoom, funzioni di matematica programmabile dall'utente e analisi di bus seriali. Gli strumenti incorporano un grande display Xga ad alta risoluzione da 12,1” e sono contenuti in un case compatto profondo meno di 18 cm e di peso inferiore a 6.5 Kg, simile a un più piccolo oscilloscopi a 4 canali. Il display è arricchito da una griglia fine, alta luminosità e ampio angolo di visione, marcatori su schermo con visualizzazione simultanea dei cursori e calcolo parametri automatici.
Altre caratteristiche includono tasti retroilluminati, manopole aggiuntive e di jog-shuttle, informazioni a schermo in italiano, inglese, tedesco, francese e spagnolo, due finestre di zoom con rapporto finestra zoom/principale 80:20 o 50:50 e la possibilità di misure in frequenza su un ciclo o in modalità media schermo.
La serie DLM4000 viene offerta con una varietà di trigger di facile configurazione, combinando ingressi sia analogici che digitali, come edge, enhanced e B-trigger. Questi includono funzioni di trigger dedicate per pattern di bus seriali quali FlexRay, Can, Lin, Uart, I2C e Spi e la possibilità di effettuare analisi simultanee su due bus differenti a diverse velocità. Queste capacità sono migliorate dalle estese funzioni di ricerca permettendo all'utente di cercare specifici dati all'interno della lunghissima memoria disponibile.

Pubblica i tuoi commenti