L’evoluzione degli oscilloscopi

OSCILLOSCOPI –

I nuovi oscilloscopi offrono più funzionalità senza aumentare la complessità o i costi. I segnali dei sistemi elettronici stanno diventando più veloci, numerosi e complessi. La capacità di rilevare disturbi transitori, instabilità o altri errori di segnale è diventata essenziale.

La stessa progettazione degli oscilloscopi ha dovuto evolversi, per garantire di ridurre al minimo gli effetti del carico e riprodurre fedelmente le forme d'onda misurate sul display dello strumento, nella versione integrata in un oscilloscopio autonomo o quando si utilizza il monitor di un computer connesso. Oggi gli oscilloscopi sono disponibili in una straordinaria varietà di formati, dimensioni e specifiche. Fra i 350 modelli nel catalogo di RS Components, solo 20 sono unità analogiche – benché, per alcune applicazioni in radiofrequenza, siano tuttora i dispositivi preferiti da molti tecnici. Le funzionalità, in particolare riguardo alla visualizzazione, archiviazione, manipolazione e reporting delle forme d'onda, sono aumentate considerevolmente negli ultimi anni. Tuttavia, i produttori di oscilloscopi hanno dedicato il massimo impegno per mantenere più semplice possibile l'interfaccia fra lo strumento e l'utente. Man mano che gli oscilloscopi sono diventati più utili, e convenienti, gli operatori hanno imparato ad adattarli per soddisfare le loro specifiche necessità di misurazione e test. Il tempo richiesto per l'identificazione di problemi, persino nelle forme d'onda più complesse e ad alta velocità, si è ridotto notevolmente. Di seguito riportiamo una scelta delle innovazioni più recenti per gli oscilloscopi disponibili da RS Components.

Oscilloscopi basati su Pc
Per i tecnici dell'assistenza sul campo, gli oscilloscopi basati su Pc di PicoScope riuniscono funzionalità tipiche di molti strumenti da banco ad alte prestazioni in pacchetti ergonomici piccoli e leggeri, alimentati da un'interfaccia Usb 2.0, utilizzata anche per la trasmissione di dati. Nelle forme più semplici, i modelli 2104/2105 sono oscilloscopi a canale singolo non molto più grandi di una sonda e tuttavia in grado di raggiungere frequenze di campionamento in tempo reale fi no a 100 MS/s con una larghezza di banda analogica pari a 25 MHz. Ma gli strumenti basati su Pc non sono limitati alla fascia bassa delle funzionalità possibili. PicoScope 6403 è uno strumento sofisticato, a quattro canali, con larghezza di banda da 350 MHz, che raggiunge velocità di campionamento in tempo reale pari a 5 GS/s e con una memoria buffer da 1 GS, per una semplice analisi dei segnali – si tratta di prestazioni straordinarie per un oscilloscopio di appena 255 x 170 x 40 mm e con un peso inferiore a 1 kg.

Strumenti portatili
Gli ScopeMeter di Fluke sono oscilloscopi digitali autonomi, alimentati a batterie e con funzioni di memorizzazione, molto apprezzati dai tecnici della manutenzione. Ancora una volta, le piccole dimensioni non impediscono un livello di prestazioni tipico dei dispositivi di fascia superiore. Lo ScopeMeter 199C di Fluke, lanciato di recente sul mercato, è un oscilloscopio a due canali che può funzionare fino a 4 ore alimentato da una batteria NiMH ricaricabile. Offre una larghezza di banda di 200 MHz, una frequenza di campionamento in tempo reale di 2,5 GS/s e una memoria profonda di 27.500 punti per ingresso. È possibile scegliere fra diverse modalità di trigger avanzate mentre l'intervallo di sensibilità in ingresso varia da 5 mV a 100 V/divisione.

Da digitale a segnale misto
La linea InfiniiVision di Agilent comprende oscilloscopi a segnale misto e oscilloscopi a segnale digitale con larghezze di banda in tempo reale da 100 MHz a 1 GHz. Questi strumenti si basano sull’Asic MegaZoom III, che unisce elevate velocità di aggiornamento della forma d'onda, ampia memoria utilizzabile e comandi semplici e intuitivi. Poiché questi oscilloscopi si possono potenziare, è possibile iniziare con un Dso e aggiornarlo a Mso in un momento successivo. Al top della gamma, la serie 7000 è dotata di un display Xga da 12,1 pollici, ma lo strumento ha una profondità di soli 16,5 cm. La serie 6000 viene fornita con batterie opzionali, mentre gli oscilloscopi nella serie 5000 economica hanno un peso di soli 4 kg.

Gli oscilloscopi Tektronix
Gli oscilloscopi da banco per segnali misti MSO/ DPO3000 di Tektronix presentano fino a 20 canali (2 o 4 analogici e massimo 16 digitali), larghezze di banda analogiche fino a 500 MHz, campionamento in tempo reale fino a 2,5 GS/s e una lunghezza di registrazione di 5 Megapoint. Con una suite di trigger avanzati, gli oscilloscopi presentano un display da 9 pollici, un ingombro di 146 mm di profondità e un peso di 4 kg. La connettività comprende porte host Usb 2.0 sui pannelli anteriore e posteriore e, inoltre, è previsto un supporto applicativo opzionale per l'analisi di potenza e per le analisi video anche Hdtv.

Economico e funzionale
L’IDS8104 di ISO-Tech è un oscilloscopio economico a memorizzazione digitale con display Lcd Tft a colori brillanti, una frequenza di campionamento di singoli impulsi da 1 GS/s e una lunghezza di registrazione massima da 25K per la cattura di forme d'onda multiple e complesse. La modalità di campionamento di tempo equivalente da 25 GS/s mantiene una frequenza di campionamento elevata ed efficace, adatta per impostazioni di intervalli regolari per segnali ripetitivi. Il software per la connettività Usb e le comunicazioni con il Pc supporta le comunicazioni con stampante e Pc e consente la memorizzazione illimitata delle impostazioni dello strumento e di forme d'onda su unità flash Usb.

La fascia alta degli oscilloscopi
L'oscilloscopio per segnali misti MSO 104Xs-A proposto da LeCroy è uno strumento di fascia alta con touchscreen integrato, concepito per applicazioni di progettazione e debug di sistemi embedded. Il modello a 4 canali, con una larghezza di banda da 1 GHz, assicura un campionamento in tempo reale fino a 50 GS/s e un'ampia gamma di strumenti per l'attivazione e la decodifica dei dati seriali per I2C, Spi, Uart, Serial Audio, Can e Lin. L'hardware consente la rapida elaborazione di una memoria estesa, anche considerando tutti i 22 ingressi.

Pubblica i tuoi commenti