L’editoriale di Ottobre 2010

PRIMA PAGINA –

Risparmio e competitività

Le problematiche ambientali sono state per anni uno dei temi portanti di speciali e articoli di approfondimento tematico sulla nostra rivista. Abbiamo parlato in lungo e in largo di RoHS, di WEEE, così come - in più di un'occasione - di temi come il corretto utilizzo di sostanze pericolose e lo smaltimento di scarti elettronici.
Naturalmente l'attenzione per l'ambiente non è scemata col tempo, nonostante siano passati più di quattro anni da quel 1° luglio 2006, in cui ci si è dovuti tutti adeguare alle normative RoHS e alle direttive WEEE sui rifiuti elettronici.
Nell'evoluzione del tempo, l'atteggiamento verso nuove forme di consapevolezza ambientale si è fatto largo a poco a poco anche nella nostra personale esperienza. In primo luogo per un costante contatto con realtà produttive (non solo italiane) che da tempo hanno abbracciato procedure e stili aziendali “sostenibili”, dall'altra - a seguito soprattutto di momenti si estrema difficoltà economiche come quelli appena trascorsi - per quell'inevitabile evoluzione dei concetti di risparmio che da tempo ormai invadono in modo sempre più pressante tutte le attività di gestione aziendale. Non parliamo solo di risparmi economici in senso classico, chiaramente, ma dell'applicazione di quelle attività aziendali che fanno capo al concetto di “risparmio energetico”, elementi di cui tutti parlano soprattutto nel settore elettronico.
Non si tratta naturalmente di un tema nuovo, anzi. A gurdar bene, però, non sono moltissime le aziende che negli ultimi tempi hanno abbracciato tali concetti: il motivo risiede principalmente nei risultati economici che il risparmio energetico garantisce, visibili soprattutto sul medio e lungo termine, e poi sul fatto che molti non abbiano capito che - oltre a garantirsi un risparmio economico - un atteggiamento sostenibilie contribuisce ad accrescere la competitività aziendale.
Per questo abbiamo dato credito a un evento importante come le Sustainability Summit Sessions 2010, presentandoci come media partner attivi della manifestazione.
Il 17 novembre 2010 avrà luogo a Milano il primo tentativo di fondare un gruppo di rappresentanti delle aziende elettroniche che credono in tali concetti e che possano servire a creare le basi per una vera e propria “filosofia” dello sviluppo sostenibile nella produzione elettronica. Sarà senz'altro un momento interessante, a cui naturalmente invitiamo i nostri lettori, e a cui dedicheremo spazio nelle future pagine della nostra rivista.

Pubblica i tuoi commenti