Gestire e riutilizzare i dati di progetto

PROGETTAZIONE –

Sono disponibili strumenti “intelligenti” e ad alte prestazioni che permettono di implementare e riutilizzare dati di progetto perfettamente integri dalla fase iniziale dello sviluppo fino alla produzione.

Nel momento in cui il processo di sviluppo di prodotti elettronici tende a diventare sempre più complesso e articolato, la gestione della mole di dati di progetto che è necessario fornire e generare è divenuta un aspetto cruciale dell'intero progetto. Oltre alle tradizionali attività strettamente legate alla progettazione elettronica - ovvero lo sviluppo dell'hardware e del relativo software - i progettisti devono ora occuparsi di fornire, memorizzare, riutilizzare e rilasciare un'enorme quantità di dati di progetto. Operazioni queste che richiedono tempi sempre maggiori.
Lo scopo essenziale di tutte queste operazioni è, in ultima analisi, il riutilizzo dei dati di progetto esistenti o generati. Solitamente i progettisti riutilizzano componenti di libreria, routine software e parti di blocchi IP per creare i progetti, quindi generare i file dei dati di uscita che sono riusati per la produzione. Un maggior tasso di riutilizzo dei dati di progetto, in tutte le loro forme, si traduce in una maggiore libertà per i progettisti di focalizzarsi sul loro vero obiettivo, che è quello di sviluppare design unici e innovativi in grado di garantire all'azienda un reale vantaggio competitivo. Il mantenimento dell'integrità dei dati lungo l'intero processo di sviluppo di un prodotto è divenuto oramai parte integrante della progettazione elettronica e l'efficacia di questa operazione può decretare o meno il successo commerciale di un prodotto. Appare chiara a questo punto la necessità di un approccio e di un sistema per la gestione dei dati capaci di garantire la massima integrità dei dati senza per questo limitare creatività, libertà di progettazione e produttività. Altium Designer mette a disposizione un insieme di tool e tecnologie scalabili e ad alte prestazioni per la gestione dei dati di progetto durante tutte le fasi del processo di sviluppo. Esso prevede un sistema basato su vault (in sintesi un archivio di dati ordinato e costantemente aggiornato) per immagazzinare le revisioni di tutti i contenuti del progetto a livello di scheda e i dati di produzione rilasciati, la possibilità di gestire il ciclo di vita dei componenti e dei contenuti rilasciati (e riutilizzabili), l'immagazzinamento dei dati basato su cloud e la gestione della catena di fornitura (supply chain) aggiornata in tempo reale per componenti e assemblaggi.

Riutilizzare il progetto
Con Altium Designer, i contenuti di progetto possono essere rilasciati dallo spazio di progetto e memorizzati in un vault sotto forma di revisione unica e tracciabile. Basato sulla tecnologia server, il sistema di “vault” gestito è separato dalla memoria dei dati di progetto del sistema anche se è accessibile in modo semplice e diretto attraverso l'ambiente di progetto stesso. I contenuti sono memorizzati in una singola locazione dove possono essere tracciati (tracked) e gestiti come dati di progetto rilasciati oppure anche condivisi con membri autorizzati dell'azienda. Ciò in pratica significa che i progettisti possono riutilizzare i contenuti di progetto memorizzati come ad esempio blocchi circuitali, componenti (e i loro modelli costituenti) e schemi (template) essendo certi dell'integrità dei dati. I progettisti possono essere sicuri che un oggetto specifico (item) presente nel vault sia aggiornato all'ultima revisione e sia rimasto inalterato dal momento in cui è stato immagazzinato nel vault, oltre a vedere dove è stato utilizzato per altri progetti grazie alla funzionalità “where used” integrata nel sistema. Questo tipo di approccio, focalizzato su un aspetto fondamentale che è l'integrità dei dati, evita di incorrere nei rischi associati al riutilizzo di parti di progetto di più alto livello. Esso dà l'opportunità di strutturare il processo di progettazione elettronica attorno al concetto di “Design for Reuse”, dove tutti gli elementi del design, (dai modelli dei componenti a complete sezioni del progetto) vengono rilasciate nel vault e quindi riutilizzate nella maniera più appropriata. Adottando un modello come quello appena descritto, il riutilizzo del progetto diventa l'elemento centrale di tutto il processo di design e non una semplice appendice o un'opzione aggiuntiva. I vault sono la componente fondamentale della metodologia di progetto, dove tutti i contenuti del design vengono trasferiti da uno spazio dinamico e creativo come quello della progettazione a un vault gestito e sicuro. Di conseguenza, a partire dagli elementi che sono stati rilasciati, è possibile creare blocchi IP di alto livello verificati da riutilizzare ripetutamente con l'assoluta certezza della loro integrità.

Gestire i componenti
L'utilizzo e la gestione di raccolte di ampie dimensioni contenenti informazioni e modelli di componenti, che già da parecchio tempo è una forma collaudata di riutilizzo di progetto, sono strettamente collegate con il mantenimento della loro integrità e validità. Grazie alla tecnologia Altium Vault, queste raccolte di componenti possono essere rilasciate nel vault come revisioni tracciate e gestite per l'intero ciclo di vita, dove sono associate a produttori e componenti reali. Raccolte complete di componenti per schede aggiornate sono anche disponibili attraverso il vault Unified Components nel Content Store di AltiumLive. Le definizioni di componenti unificati di Altium Designer includono tutti gli stadi del processo di sviluppo di un prodotto elettronico, dal footprinti (ovvero le dimensioni fisiche e l'ingombro sulla scheda) ai modelli per il Cad meccanico in 3D fino ai dati di produzione. Questi modelli di componenti a elevata integrità sono accessibili e gestibili direttamente dall'interno del dominio di progetto, oppure da parte di membri autorizzati di un gruppo di lavoro o di un'azienda. Gli stati di approvazione dei componenti ospitati nel vault, come “Design” e “Production”, possono essere definiti e gestiti all'interno dello stesso ambiente di progettazione elettronica, in modo da consentire al progettista di controllare sia il ciclo di vita dei componenti stessi sia le loro possibilità di utilizzo. Il progettista può anche verificare l'impiego dei componenti nei design precedenti, diminuendo ulteriormente costi e rischi associati alla scelta dei componenti.

Gestire la catena di fornitura
La scelta del componente più appropriato durante la fase di progettazione ha parecchie implicazioni: infatti è necessario accertarsi che il componente stesso sia in produzione, conoscere il prezzo effettivo, essere certi che le informazioni relative al modello siano corrette e così via. Grazie ai collegamenti in tempo reale di Altium Designer con i produttori, le revisioni dei componenti approvate e ospitate nel vault possono essere utilizzate nei nuovi progetti avendo la certezza di disporre delle informazioni più aggiornate relative allo stato del loro ciclo di vita, al produttore, al distributore, al prezzo attuale e alla disponibilità.
Le raccolte di componenti o assemblaggi rilasciati possono utilizzate per creare una sorta di catalogo di elementi approvati (ed equivalenti) ratificati dalle società che fornisca tutti i dati e le informazioni relative alla disponibilità necessari al progettista per riutilizzare questi elementi con assoluta tranquillità. Quindi durante la progettazione e direttamente all'interno dell'ambiente di progetto è possibile prendere una decisione ponderata circa i componenti da utilizzare in modo da consentire la pianificazione della produzione in anticipo ed eliminare ritardi potenziali.

Gestire il rilascio del progetto
A differenza dei tradizionali sistemi manuali per il rilascio del progetto, Altium Designer mette a disposizione un processo di rilascio affidabile, automatico e completamente configurabile verso un un vault target. I progetti rilasciati, solitamente disponibili come assemblaggi completi o schede nude (bare board) vengono immagazzinati sotto forma di revisioni bloccate e tracciabili che sono indipendenti dai contenuti, in continua evoluzione, dello spazio di progetto. Il contenuto del progetto è automaticamente validato quando viene rilasciato a un vault da Altium Designer, dove il contenuto è generato sotto forma di configurazioni di progetto che associano gli elementi del progetto (solitamente il progetto di una scheda) a revisioni di un determinato item presente nel vault. Poiché tutto è corretto e sincronizzato prima che vengano generati i dati di uscita, si ottiene un rilascio del progetto caratterizzato da un elevato grado di integrità che comprende tutti i file di uscita e un'”istantanea” del progetto stesso. Tutti gli elementi sono tracciabili fino ai file sorgente e i dati rilasciati possono essere condivisi con produttori e partner autorizzati mediante la pubblicazione automatizzata su spazi di memorizzazione basati su Internet o locali. Il risultato netto è un sistema di rilascio del progetto completamente verificato e caratterizzato da un elevato livello di integrità che permette di inviare un progetto in produzione in tutta tranquillità.

Gestire il ciclo di vita
Oltre a fornire un sistema per la memorizzazione sicuro ma facilmente accessibile per il rilascio di componenti configurati, la tecnologia basata su vault di Altium integra funzioni di gestione del ciclo di vita basate su autorizzazioni. Implementato a livello base oppure avanzato (per allinearsi con i sistemi ERP e PLM aziendali), il sistema consente di controllare lo stato degli item presenti nel vaul rilasciati (dai dati relative ai componenti costituenti fino agli assemblaggi di schede complete) definito dallo stadio che hanno raggiunto nel corso della loro vita che permette di stabilire le loro modalità di utilizzo. La struttura dati di tipo gerarchico del vault consente di instaurate relazioni di tipo genitori-figli per determinare gli stati del ciclo di vita sulla base delle correlazioni. Se un oggetto figlio/a (ad esempio il modello del footprinti di un componente) può vantare solo lo stato di “prototipo”, il corrispondente oggetto genitore (un componente unificato) non può essere “promosso” allo stato più elevato di “produzione”. Lo stato di approvazione del contenuto di un progetto è accessibile e gestibile direttamente dall'interno dello spazio di progettazione, dove il progettista può prendere decisioni supportate da informazioni complete durante la fase di design avendo la certezza dell'adeguatezza e integrità dei contenuti.

Gestire i dati per i progetti della prossima generazione
Il sistema per la gestione dei dati di progetto di Altium Designer colma il vuoto che si è venuto a creare tra la progettazione elettronica e il processo di sviluppo di un prodotto inteso nella sua accezione più ampia. Le sue avanzate risorse di gestione del progetto operano in sinergia con tool di progettazione aggiornati e ad alte prestazioni all'interno di un singolo ambiente unificato per lo sviluppo di un prodotto. Tutte queste funzionalità abbinate all'avanzata tecnologia basata sui vault di Altium consentono di utilizzare un approccio di tipo “design for reuse” per lo sviluppo di prodotti elettronici che permette di aumentare qualità e integrità del progetto, oltre a migliorare la produttività e contribuire a sfruttare al meglio l'IP di progetto. I progettisti possono trarre notevoli benefici dal programma di abbonamento messo a punto da Altium che prevede aggiornamenti software su base continua, moduli plug-in per l'aggiunta di nuove funzionalità, accesso ai contenuti di progetto ospitati su AltiumLive, utilizzo dei vault server di Altium e report diretto nel caso di errori (bug), oltre al supporto fornito sia da Altium sia dalla community del vasto ecosistema della società.

Pubblica i tuoi commenti