Sram per il networking del futuro

MEMORIE –

Le Sram QDR-IV ad altissima Random Transaction Rate di Cypress si rivolgono alle apparecchiature di networking della prossima generazione

“Il traffico globale sulle reti continua ad aumentare rapidamente mettendo a dura prova le attuali architetture di rete. Le nostre nuove soluzioni QDR-IV permetteranno di realizzare gli switch e i router della prossima generazione in grado di gestire al meglio questo incremento di traffico. In qualità di azienda leader nel settore delle Sarm, continuiamo a realizzare prodotti basati su standard in grado di garantire prestazioni sempre migliori". È questo il commento di Dana Nazarian, Executive Vice President della divisione prodotti di memoria di Cypress Semiconductor che ha annunciato la disponibilità in volumi delle prime Sram QDR-IV (Quad Data Rate IV). Offerte in versioni con densità di 144 e 72 Megabit, le nuove Sram QDR-IV garantiscono la Rtn (Random Transaction Rate) richiesta dalla schede di linea operanti a 100-400 Gigabit utilizzate negli switch e nei router della prossima generazione. Le Sram QDR-IV di Cypress sono le soluzioni di memoria standard per applicazioni di networking a più alte prestazioni al momento disponibili sul mercato. Rtr, ovvero il numero di accessi alla memoria completamente random al secondo, è un parametro importante per la misura delle prestazioni nel momento in cui aumentano le velocità di commutazione e delle schede di linea. Il "collo di bottiglia" che ostacola il raggiungimento di velocità più elevate delle schede di linea è l'elaborazione delle Lut (Look-Up Table), delle statistiche e dei contatori dello stato memorizzati nella memoria, oltre alle funzioni di schedulazione. I dispositivi QDR-IV sono in grado di assicurare la Rtr necessaria per il supporto di queste funzioni, garantendo una maggior ampiezza di banda e una migliore qualità durante lo streaming di contenuti video.

Un vasto supporto per le Sram QDR-IV

“Le memorie QDR-IV mettono a disposizione l'ampiezza di banda richiesta per le applicazioni di networking in centri di elaborazioni dati e nel settore delle telecomunicazioni che richiedono velocità di trasferimento dati di 400 Gbps", ha puntualizzato Argy Krikelis, strategic marketing architect di Altera. “La cooperazione con Cypress ci ha consentito di supportare i clienti nello sviluppo di architetture che potranno utilizzare le memorie QDR-IV di Cypress unitamente ai SoC e agli Fpga Arria 10 di Altera per soddisfare le esigenze dei sistemi della prossima generazione".
“Gli Fpga della linea UltraScale attualmente in produzione",
ha detto Dave Myron, senior director delle attività di management e marketing della linea Fpga di Xilinx, "sono stati sviluppati in modo da supportare dispositivi di memoria ad alte prestazioni come le Sram QDR-IV di Cypress e garantire la flessibilità necessaria per le applicazioni che richiedono un'estesa ampiezza di banda. Xilinx e Cypress hanno stipulato da lunga data una cooperazione strategica che consente ai rispettivi clienti di realizzare in tempi più brevi prodotti differenziati per le apparecchiature della prossima generazione".

Elevata velocità di clock e maggior Rtr

Le Sram QDR-IV di Cypress possono operare in modalità "burst-of-two" o "burst-of-two" a banchi, che garantisce la più elevata velocità di clock e il maggior Rtr tra tutte le Sram di tipo QDR. La modalità "burst-of-two" a banchi prevede una frequenza massima di 1.066 MHz con un RTR di 2.132 milioni di transazioni al secondo (MT/s), mentre la modalità "burst-of-two" standard permette di raggiungere una frequenza massima di 667 MHz con un Rtr di 1.334 MT/s. Entrambe le modalità operative garantiscono un sensibile miglioramento delle prestazioni rispetto a quelle offerte dalle Sram QDR della precedente generazione (frequenza di 450 MHz con Rtr di 900 MT/s).

Pubblica i tuoi commenti