Xilinx al Ces 2019 ha presentato le ultime novità legate all’automotive

Le tecnologie automotive rivestono un ruolo sempre più importante al CES di Las Vegas. Lo sa bene Xilinx che durante l'evento ha colto l'occasione per presentare diverse novità. Ad esempio, la piattaforma MPSoC Zynq UltraScale+ sarà incorporata nell’unità altamente avanzata di controllo automotive basata sull’IA di ZF, per applicazioni di guida autonoma.

Al centro della scena con Daimler

Inoltre Ralph Wittig, Fellow Xilinx, ha condiviso il palco con Volker Entenmann, Responsabile Senior Funzioni per l’Interfaccia Utente presso Daimler, per discutere su come la tecnologia di Xilinx contribuisca a supportare le funzionalità avanzate di elaborazione per l’IA del nuovo sistema Interior Assistant MBUX, presente nei modelli CLA di Mercedes-Benz, che ha fatto il suo debutto in anteprima mondiale al CES 2019. La presentazione ha reso possibile vedere da vicino e toccare con mano il modello CLA e il sistema Interior Assistant. Daimler CES Talk.JPG

Collaborazione con Neusoft Reach sui sistemi ADAS

Xilinx ha poi annunciato una collaborazione con il fornitore cinese Neusoft, relativa a un sistema di controllo di dominio in grado di fornire funzioni di guida autonoma e di parcheggio automatico. Il nuovo prodotto, basato sugli MPSoC Zynq di Xilinx di classe automotive, è dotato di un SDK e di risorse di calcolo che permettono alle case automobilistiche di sviluppare le proprie applicazioni.

Nuovi sistemi avanzati di rilevamento basati su MINIEYE

Xilinx ha infine annunciato una collaborazione tecnologica con MINIEYE, finalizzata allo sviluppo di sistemi di rilevamento chiavi in mano per i sistemi ADAS. Le nuove soluzioni, destinate alle case automobilistiche e ai principali fornitori automotive, eseguiranno l’IP MINIEYE su dispositivi Zynq-7000 e MPSoC Zynq UltraScale+ di classe automotive di Xilinx, fornendo funzionalità di rilevamento per la guida autonoma di livello L1-L3.

Pubblica i tuoi commenti