Tibidabo, ridurre i tempi di sviluppo in applicazioni video di ultima generazione

EMBEDDED –

Silica ha introdotto in ArchiTech, la sua famiglia di development e reference board, un sistema basato su un processore Freescale i.MX 6 quad core dedicato agli sviluppatori che intendono creare applicazioni high-end di digital signage, automotive infotainment e gaming

Società del gruppo Avnet, Silica ha presentato una nuova scheda di sviluppo che offre una piattaforma avanzata e a basso costo per sviluppare applicazioni Linux embedded, ampliando così la gamma di schede di sviluppo ArchiTech basate su tale sistema operativo. La Tibidabo board utilizza il processore Freescale i.MX 6 Quad core SoC device e viene fornita con un kernel Linux e un Bsp (Board Support Package) completo per supportare le periferiche montate sulla scheda.
L'architettura multi-core Arm Cortex A9 e le efficienti unità di elaborazione video integrate nel sistema, forniscono le elevate prestazioni hardware necessarie per la realizzazione di sistemi ed applicazioni video di ultima generazione.
Tibidabo è una reference e development board particolarmente adatta allo sviluppo di applicazioni multimediali che richiedano Gpu ad alte performance ed interfacce display Lvds multiple. Nei sistemi automotive, ad esempio, la scheda facilita lo sviluppo di applicazioni HUD, rear-seat infotainment e sistemi Pod video e audio. La scheda integra due GigaByte DDR3 Sdram, due sorgenti di memoria non volatile, 128MB di Spi Flash e un’interfaccia micro-card SD, ognuna delle quali può essere usata come dispositivo di avvio. L’ampia connettività comprende Gigabit Ethernet duale, Usb 2.0 Host, Usb On The Go e una Uart Usb. La scheda dispone anche di nSata e connettori Mini PCIe. Queste interfacce consentono, ad esempio, la connettività verso dispositivi esterni Ssd e moduli WiFi. L’accesso ai rimanenti general purpose I/O è garantito grazie a diversi connettori di espansione. Inoltre, Tibidabo supporta diverse possibilità d’interfacciamento a display: interfaccia Lvds duale per display Lcd e connettore Hdmi per pilotare display con standard Hdmi. La scheda, infine, implementa uno schema di alimentazione ottimizzato che permette utilizzare un singolo alimentatore esterno a 12 V.

Una piattaforma di sviluppo di fascia alta

Tibidabo è molto più di una semplice reference-board. Essa è una piattaforma di sviluppo high-end basata su Linux con un pacchetto software completamente integrato. La board è pienamente supportata dalla distribuzione Linux ArchiTech, basata sul progetto Yocto. Silica-Architech contribuisce attivamente al progetto Yocto, che è anche sponsorizzato da diversi grandi produttori di semiconduttori. Yocto è un progetto di collaborazione open source che fornisce numerosi modelli ed efficaci strumenti di progettazione software in grado di aiutare lo sviluppo e la personalizzazione della propria applicazione embedeed Linux, indipendentemente dalla specifica architettura hardware. Grazie ad ArchiTech e all’Sdkfornito a supporto della scheda, la complessità di sviluppo Yocto su queste piattaforme è notevolmente ridotta; lo sviluppatore ha infatti a disposizione l’immagine di una macchina virtuale VirtualBox che fornisce un sistema host Linux con Sdk e strumenti Yocto pre-installati. L’infrastruttura Yocto è pre-configurata con il Bsp ArchiTech della scheda. Entrambi sono open source e completamente disponibili. È possibile dunque utilizzare il nostro Bsp layer e apportare poche modifiche per adattarlo alla propria scheda, con il risultato di ridurre drasticamente i tempi necessari per la creazione del bootloader, del kernel Linux e del file system.

Veloce sviluppo dell’applicazione

Per ridurre la necessità di apportare notevoli modifiche manuali a decine di “recipe files”, ArchiTech Sdk include anche lo strumento “Yocto Hob” ovvero una Gui (Graphical user interface) che permette di configurare la propria struttura attraverso la selezione grafica di pacchetti preconfigurati. Il software di sviluppo Ide, basato su Eclipse, è anche preinstallato. È quindi possibile passare velocemente allo sviluppo dell’applicazione senza affrontare i problemi che il setup iniziale solitamente comporta. Come ulteriore facilitazione il “Qt Creator Ide” è anche installato e pre-configurato con i corretti settaggi per la board.
Silica fornisce un processo di sviluppo comune per l’intera gamma di schede Architech permettendo dunque di utilizzare un tool di sviluppo unico, indipendente dallo specifico processore e dallo specifico produttore.
Architech SDK e Yocto consentono di costruire la propria distribuzione Linux in modo altamente versatile, permettendo di riutilizzare la maggior parte del proprio lavoro anche per applicazioni e piattaforme hardware differenti.
La scheda è completamente supportata dai Fae Silica e dai nostri esperti software (Software Enablement Team) e tutti i Bsp sono sviluppati dal team Silica ArchiTech. La nostra missione è guidare il cliente dalla “demo board” alla produzione nel più breve tempo possibile e con il minimo sforzo. I relativi schemi elettrici, file Gerber e la distinta dei materiali per Tibidabo sono disponibili su richiesta.

Pubblica i tuoi commenti