Tecnologie smart per l’industria innovativa

2016_Innovation_day_RGB

I numeri dell’Internet delle Cose sono impressionanti: per il 2020 Gartner prevede un giro d’affari di quasi 2.000 miliardi di dollari con 26 miliardi di dispositivi connessi a Internet. Il mercato dell’auto e quello degli indossabili sono tra quelli che crescono più rapidamente ma effetti analoghi sono attesi per tutti i principali settori industriali. Le tecnologie protagoniste di questa tumultuosa innovazione saranno al centro del convegno “Tecnologie di connettività per l’industria, l’automobile, la casa e la persona” organizzato da Selezione di Elettronica, rivista specializzata edita da New Business Media del Gruppo Tecniche Nuove, che si terrà Giovedì 6 ottobre 2016 nell'ambito della terza edizione dell’Innovation Day.

Agli interventi svolti da prestigiosi relatori provenienti dal mondo industriale, associativo, accademico e istituzionale, seguirà una tavola rotonda con esponenti dell’industria e della ricerca, che svilupperà ulteriormente il confronto. Nel corso della giornata la premiazione dell’Innovation Design Contest, il premio ai progetti realizzati dagli studenti universitari italiani. Il convegno è affiancato da un’area espositiva nella quale vengono presentate le ultime innovazioni tecnologiche.

Dopo il benvenuto di Ivo Nardella, amministratore delegato di New Business Media, Tecniche Nuove, e l'introduzione di Pierantonio Palerma, direttore responsabile di Selezione di Elettronica, Carlo Alberto Carnevale Maffè, Professore di Strategia e Politica aziendale dell'Università Bocconi di Milano, illustrerà gli scenari e le prospettive di una società sempre più connessa mentre il professor Fabio Salice del Politecnico di Milano spiegherà come le tecnologie elettroniche siano diventate il fattore abilitante di questo mondo connesso.

La mattinata proseguirà con una serie di interventi che analizzeranno le tecnologie smart oggi disponibili per l'industria, l'automobile, la casa e la persona. La connettività nell’industria come elemento di competitività è il titolo dell'intervento di Fabrizio Bozzarelli, IoT Strategic PSS di Cisco che esaminerà le tendenze in atto nel settore industriale con particolare riferimento alla fabbrica digitale e all'Industry 4.0. Alberto Colorni di Poliedra, consorzio del Politecnico di Milano, analizzerà le tematiche legate al mondo dell'automobile connessa in particolare e più in generale alla mobilità sostenibile nelle smart city, mentre a seguire importanti rappresentanti del settore del settore della domotica illustreranno come gli edifici e le nostre case siano oggi il più interessante esempio dell'Internet delle Cose. Infine, Alessia Moltani di Comftech, una start-up attiva nel campo della salute e del benessere, mostrerà una serie di soluzioni intelligenti utili alla salute e al benessere delle persone.

La mattinata proseguirà con una tavola rotonda in cui si discuterà di innovazione e delle opportunità legate al mondo dell'Internet delle Cose. Saranno Massimo Vanzi, imprenditore, business evangelist e professore a contratto presso l’Università di Pavia, Luca Degli Esposti di Iooota, una start-up nel campo della casa e della persona; Giuliano Mosconi, di Tecno, azienda dell’arredamento e del design; Marino Piotti di Superpartes un incubatore di imprese ed Edoardo Parini di Get, una start-up nel campo della persona, cercheranno di mostrare come Internet delle Cose sia in grado di generare opportunità in ogni settore di mercato.

Concluderà la mattinata la premiazione del vincitore dell'Innovation Design Contest, il concorso supportato da NXP Semiconductor, dedicato agli studenti universitari in ingegneria elettronica che avranno presentato una idea progettuale particolarmente innovativa.

 

La partecipazione al convegno dà diritto al riconoscimento di 3 CFP
messi a disposizione dall'Ordine degli Ingegneri di Milano.

 

Il convegno è gratuito,
per partecipare è sufficiente cliccare questo link e iscriversi.

 

Pubblica i tuoi commenti