Syfer apre uno stabilimento in Cina

PRODUZIONE –

Grazie all’aumento delle vendite in Estremo Oriente, Syfer ha deciso di aprire una nuova unità produttiva in Cina.

Syfer di Arminghall ha annunciato l'intenzione di aprire una unità produttiva in Cina. Acquisita nel 2000 dalla Dover Corporation (Usa), l'azienda ha manifestato una continua crescita, soprattutto grazie alle vendite in Estremo Oriente. È sull'onda di questo successo che è maturata l'idea di prendere in considerazione il trasferimento in un già esistente stabilimento che Dover possiede a Suzhou, città nel sud-est della provincia di Jiangsu nella Cina orientale. Il Suzhou Industrial Park (Sip) sorge sul lago Jinij a est della città vecchia di Suzhou ed è il più importante progetto di cooperazione industriale tra i governi di Cina e Singapore.

Pubblica i tuoi commenti