Somo presenta una ricerca sull’estrazione del cobalto

A causa della presenza e del conseguente sfruttamento delle miniere di cobalto, una indagine di Somo denuncia una grave violazione dei diritti umani e un forte inquinamento ambientale nella Repubblica Democratica del Congo, che si manifesta fino ad arrivare all'inquinamento dell'acqua e a sgomberi forzati. La ricerca rivela che questi problemi sono divenuti ormai strutturali. Il cobalto è utilizzato nelle batterie ricaricabili per smartphone e laptop. Per questo motivo, Somo richiama le società attive nel settore dell'elettronica a un maggiore senso di responsabilità verso la supply chain e sulle tecniche di estrazione del cobalto. A tale scopo, a metà aprile si sono incontrate organizzazioni della società civile, aziende e produttori di elettronica presso il ministero degli Affari Esteri olandese per discutere sulle tecniche di estrazione di minerali come il cobalto. Somo, società di ricerca indipendente e no-profit con finalità etiche e sociali, ha condotto la propria ricerca in stretta collaborazione con organizzazioni congolesi.


Pubblica i tuoi commenti