Solid State Drive, gli hard disk del futuro

MEMORIE –

Il mercato degli Ssd, le problematiche applicative, l’evoluzione tecnologica in atto viste da Toshiba, inventore della tecnologia di memorizzazione Nand Flash e primario costruttore di solid state drive a livello mondiale.

L’utilizzo di memorie Flash di tipo Nand, al posto dei supporti di memorizzazione magnetica utilizzati in precedenza sugli hard disk, garantisce vantaggi non trascurabili, ancor più rilevanti se inquadrati nell'ottica di una crescente attenzione al risparmio energetico e alla portabilità. Questi fattori hanno favorito lo sviluppo e la diffusione dei drive a stato solido o Ssd (Solid-state drive) in un tempo piuttosto breve. Toshiba è l’inventore della memoria Nand Flash ed è uno dei maggiori produttori di questa soluzione tecnologica oggi presenti sul mercato, nonché primario costruttore di drive a stato solido. Per capire come si sta muovendo il mercato delle unità a stato solido, quali sono le problematiche di questo settore e quali le evoluzioni tecnologiche in atto, abbiamo incontrato Shiro Ando, Vice President Strategic Business Planning, e Axel Stoermann, General Manager Memory Marketing, di Toshiba Electronics Europe.

Come può descrivere la situazione
del mercato degli Ssd?

Crediamo che la Nand Flash, su cui si basano gli Ssd, estenda la capacità di molte applicazioni. Gli Ssd naturalmente sono memorie di massa di altissimo livello e offrono importanti vantaggi (velocità, solidità, bassi consumi, leggerezza e silenziosità) ai moderni sistemi tecnologici dei giorni nostri. Siamo dedicati al settore della memorizzazione e siamo convinti che, tra qualche anno, la competitività dei nostri prodotti andrà a vantaggio di una crescente varietà di applicazioni. Questo è vero in particolare se si considera il costo totale di possesso, dal momento che i consumi si riducono, i tempi si abbreviano, la produttività sale e le prestazioni migliorano.

Quali canali utilizzate per approcciare il mercato?
Fino alla metà dell’anno scorso, le nostre vendite di Ssd erano limitate al settore dei personal computer; oggi cerchiamo di espanderci a 360 gradi, utilizzando un robusto canale di distribuzione che ci permette di avere accesso a nicchie di mercato in cui non riuscivamo a operare. In quest’ottica rientra proprio la recente partnership con Hammer, uno dei principali distributori di memorie di massa in Europa. Considerando gli Ssd come potenziali componenti base per molte applicazioni e prodotti, siamo entusiasti all’idea di poter servire un parco utenti più ampio di quello attuale.

Quali sono le aspettative del mercato e quali le soluzioni proposte da Toshiba?
Grazie alla nostra lunga esperienza con la tecnologia Nand Flash, siamo molto concentrati sulle memorie Flash ma anche sugli Ssd, come tecnologie di memorizzazione per applicazioni sofisticate; non si tratta solamente di Pc ma anche di una varietà di altre applicazioni e settori specializzati. Quello che possiamo vedere sono le crescenti aspettative di sicurezza informatica, affidabilità e vantaggi che la memoria Flash presenta rispetto al disco rigido rotante, in termini di prestazioni, consumi di potenza, robustezza, rumore e dimensioni. Toshiba è in grado di offrire un sistema completamente integrato, progettato e fabbricato interamente da Toshiba: la Nand Flash, il controller, il contenitore, l’intero sistema. Offriamo anche una garanzia di qualità totale e servizi logistici.

Qual è l’attuale situazione del mercato degli Ssd?
Oggi il mercato degli Ssd è in pieno subbuglio e vi è una mancanza di comprensione, probabilmente causata dalla proliferazione di produttori di componenti simili agli Ssd, che utilizzano memorie Nand Flash e controller di terze parti provenienti da società diverse, ma che non presentano le caratteristiche richieste in termini di prestazioni e di affidabilità. Ciò ha generato interesse verso gli Ssd, ma anche una certa confusione generale. C’è spesso, da parte dei costruttori, una mancanza di comprensione del mercato delle memorie di massa e una mancanza di comprensione della tecnologia Nand Flash e della tecnologia dei controller per memorie.

Quanto sono importanti qualità e prestazioni
negli Ssd?

Vi sono molti Ssd disponibili sul mercato, ma la qualità e le prestazioni degli “pseudo Ssd” non hanno paragoni con i “veri Ssd”, che sono fondamentalmente progettati e fabbricati dai leader della tecnologia Nand. I “veri Ssd” non sono una semplice combinazione delle tecnologia Mlc (celle di memoria multilivello), una Flash Nand e un controller, incapsulati e consegnati al destinatario. Molte persone definiscono questo insieme di componenti un Ssd ma non è detto che sia così. In molti casi si tratta solo di una cattiva imitazione di un Ssd. In realtà, le specifiche tecniche dei “veri Ssd” sono di gran lunga superiori rispetto alla maggior parte degli “pseudo Ssd” attualmente in commercio. La qualità e le prestazioni di un Ssd devono essere di alto livello in qualunque tipo di applicazione. Detto molto semplicemente, sono tante le aziende in grado di fabbricare ciò che esse chiamano Ssd, assemblando componenti di origini differenti, ed è parte della nostra responsabilità mettere in evidenza la differenza tra i nostri Ssd e gli altri Ssd presenti sul mercato.

Quali sono i punti di differenziazione
della vostra offerta di prodotto?

Grazie alla catena di supporto completamente integrata di Toshiba, abbiamo la possibilità di offrire un prodotto personalizzato per ciascuna applicazione. Altri fornitori non garantiscono lo stesso grado di integrità di sistema, né le prestazioni uniformi e costanti che ci si aspetta da questi prodotti. Pertanto, sono questi i vantaggi della nostra filiera integrata, combinata con il nostro background e la nostra esperienza sulla tecnologia della Nand Flash.
A causa delle differenze realizzative tra la Flash Nand e la cella multilivello dell’Ssd, queste due tecnologie richiedono ciascuna un hardware diverso. Questo è parte integrante del fatto di garantire che la tecnologia sia pienamente conforme a ciascun livello operativo della tecnologia Nand Flash. Il sincronismo dell’hardware, del firmware e del software di sistema ci consente di creare uno specifico livello operativo conforme agli specifici requisiti, pur continuando a mantenere, per il prodotto, una certa qualità e affidabilità. Con questo possiamo affermare che gli Ssd di Toshiba utilizzano la tecnologia Nand Flash più avanzata con il più alto grado di integrazione.

Quali sono i vostri obiettivi futuri
nell’ambito del mercato degli Ssd?

Il mercato degli Ssd è ancora relativamente nuovo e, come già detto, relativamente confusionario per la clientela. Il nostro compito, è di sottolineare la qualità e l’integrità dei dati che gli Ssd di Toshiba offrono. Consolidando il nostro canale e promuovendo le nostre competenze sugli Ssd, siamo in grado di riunire ciò che attualmente è un assieme eterogeneo di mercati e possiamo favorirne l’espansione commerciale. Pertanto il nostro primo obiettivo è istruire gli attori di questi mercati sui vantaggi che la tecnologia Ssd può portare al loro business.

Pubblica i tuoi commenti