Heike Schlessmann di SEHO all’APEX di San Diego

SEHO Marketing Manager Heike Schlessmann

Heike Schlessmann, Marketing Manager di SEHO, presenterà un interessante intervento tecnico durante il prossimo IPC APEX EXPO a San Diego (CA). La presentazione avrà come titolo "Produzione a difetti zero nei processi di saldatura: gestione della qualità basata sulla garanzia della qualità". L'evento si terrà giovedì 1 ° marzo 2018 dalle 9 alle 10 durante la Sessione S29 dal titolo: "Sinterizzazione e processi di saldatura selettiva."

Come ridurre i costi secondo Heike Schlessmann

Un processo di produzione privo di difetti, con ogni fase di produzione riproducibile e tracciabile, è l'obiettivo – in tutto il mondo – di assicurare un buon livello qualitativo nella produzione elettronica. In molti casi i processi di rilavorazione manuale non sono consentiti, a causa di motivi relativi alla qualità e ai problemi di costo. La rilavorazione manuale richiede tempo e costi elevati, e occorre considerare con particolare attenzione costi nascosti come i tassi di produttività o quelli relativi alla formazione del personale.

Per questo motivo, gli assemblati che presentano difetti spesso passano attraverso il processo di produzione una seconda volta. Un concetto di produzione automatico a zero difetti può fornire una soluzione economicamente vantaggiosa a un problema che – da punto di vista economico – può configurarsi come origine di ingenti perdite. Proprio a questo proposito il controllo automatico del processo e la rilavorazione automatica integrata consentono di effettuare un processo di saldatura esente da difetti e completamente documentato. È questo il nucleo portante dell'intervento illustrativo che sarà presentato da Heike Schlessmann a San Diego in occasione del prossimo APEX.

Concentrandosi sulle questioni critiche in un processo di saldatura selettivo, l'intervento della marketing manager di SEHO descriverà tutte le fasi del processo che devono essere controllate per garantire una qualità del prodotto costantemente elevata. L'intervento illustrerà inoltre un concetto di produzione che consente la rilavorazione automatica con un'esposizione termica minima per gli assemblati.

Pubblica i tuoi commenti