Schede di sviluppo gratuite per Mcu Atmel

MICROCONTROLLORI –

Future Electronics offre a titolo gratuito nuove schede di sviluppo per gli utilizzatori dei microcontrollori a 8 e 32 bit di Atmel.

Future Electronics ha annunciato la disponibilità sul proprio sito Web “FTM Board Club” di tre fra le più recenti schede di sviluppo per i microcontrollori Atmel, fornite a titolo gratuito a membri qualificati.
Una delle nuove schede supporta ATmega168, un microcontrollore a 8-bit della famiglia AVR, mentre le altre due sono destinate agli utenti delle famiglie SAM D21 o SAM R21, composte da microcontrollori basati sul core Cortex-M0+ di ARM.

Le nuove schede sono disponibili per i membri dell'FTM Board Club (www.my-boardclub.com), un sito Web di Future Electronics che propone a progettisti e Oem un'ampia gamma di schede di valutazione, sviluppo e prototipazione. Queste ultime sono fornite a titolo gratuito a tutti coloro che stanno iniziando un progetto di un nuovo prodotto o si apprestano ad apportare radicali migliorie a un prodotto esistente.
Queste nuove schede vanno ad arricchire l'offerta di schede per microcontrollori Atmel presenti all'interno del sito, ampliando il numero di produttori che mettono a disposizione gratuitamente un'ampia gamma di schede di sviluppo e di valutazione.
ATMEGA168-XMINI
è una scheda flessibile ed economica destinata agli utilizzatori della Mcu ATmega168 che prevede un debugger on-board, un'area di prototipazione di ampie dimensioni con collegamento a tutti i pin della MCU e un footprint di un connettore opzionale per uno shield (ovvero un'espansione) di Arduino. La scheda viene automaticamente rilevata dall'ambiente di sviluppo Atmel Studio durante l'accensione.
Le schede ATSAMD21-XPRO e ATSAMR21-XPRO si propongono come un ambiente hardware ricco di funzionalità per gli sviluppatori che utilizzano le MCU basate sul core Cortex-M0+ di Arm. Per l'espansione sono disponibili le schede I/O1 Xplained Pro, OLED1 Xplained Pro, QT1 Xplained Pro e PROTO1 Xplained Pro di Atmel che consentono ai progettisti di realizzare in tempi brevi un ambiente applicativo realistico all'interno del quale valutare le potenzialità del microcontrollore. Entrambe le schede integrano un debugger e sono alimentate mediante connessione Usb.

Pubblica i tuoi commenti