Ricarica e comunicazioni wireless entrano negli apparecchi acustici

ONSPR2851_Ezairo_7150_HRES

Presentate in anteprima in occasione di un press summit europeo che si è tenuto a Monaco di Baviera a fine ottobre, le ultime soluzioni proposte da ON Semiconductor avranno sicuramente un impatto positivo reale sulle funzionalità fruibili dagli utilizzatori di apparecchi acustici. “Le nostre nuove soluzioni avranno un impatto positivo reale sulla progettazione di apparecchi acustici e sulle funzionalità fruibili dagli utilizzatori. Ezairo 7150 SL permetterà di controllare molto meglio l’apparecchio acustico direttamente da un qualunque smartphone che supporta le comunicazioni Bluetooth BLE consentendo agli utilizzatori anche di ascoltare qualunque sorgente audio, come la televisione o lo stereo” ha spiegato Mark Niklaus di ON Semiconductor. “Dando la possibilità di utilizzare le batterie ricaricabili negli apparecchi acustici, il circuito integrato HPM10 risponde alla richiesta dei nostri clienti e alla domanda di mercato di poter utilizzare apparecchi ricaricabili, che rappresentano un grande passo in avanti nel semplificare la vita agli utilizzatori.”


Un modulo Dsp per il collegamento wireless
Il dispositivo Ezairo 7150 SL utilizza la tecnologia per l’elaborazione numerica dei segnali proprietaria di ON già adottata in numerosi prodotti e permette di aggiungere un collegamento wireless negli apparecchi acustici e negli impianti cocleari. Il modulo ibrido compatto è basato sulla potente piattaforma Dsp a 24 bit per segnali misti liberamente programmabile Ezairo 7100. Questa soluzione integrata in un singolo contenitore SiP funziona in modalità wireless multiprotocollo ed è ottimizzata per le applicazioni che lavorano nella banda dei 2,4 gigahertz, tra cui Bluetooth Low-Energy. Il modulo Ezairo 7150 SL integra anche la memoria EA2M, una Eeprom Cmos da 2 Mb con accesso seriale utilizzata per ospitare il firmware dell’apparecchio acustico e altri importanti parametri di configurazione. Per semplificare e accelerare il processo di sviluppo di un prodotto basato su Ezairo 7150 SL, ON Semiconductor offre un progetto di riferimento completo per un apparecchio acustico retroauricolare. Il progetto di riferimento comprende software, hardware e firmware per offrire funzionalità wireless avanzate. La funzione di controllo CoBLE (Control over BLE) permette agli utilizzatori dell’apparecchio acustico di regolare svariati parametri operativi tramite il loro smartphone. L’utilizzatore può regolare il volume, cambiare il programma, controllare lo stato di carica della batteria e ricevere messaggi dal telefono. È stata anche prevista l’utilissima funzione “trovami”, che aiuta a ritrovare un apparecchio dimenticato. Il protocollo proprietario dedicato allo streaming di segnali audio stereofonici permette di ascoltare musica proveniente da una qualunque sorgente audio tramite una chiavetta trasmittente collegata a distanza con portata di trasmissione di 10 metri.

Un circuito integrato per la ricarica delle batterie
L’HPM10 è invece un circuito integrato per la gestione dell’alimentazione che offre una soluzione ad alte prestazioni per la ricarica delle batterie installate negli apparecchi acustici e in altri impianti uditivi. Il circuito integrato di power management genera tutte le tensioni di alimentazione necessarie all’apparecchio acustico e, inoltre, gestisce gli algoritmi di ricarica per ottimizzare la durata delle batterie e il numero di cicli di ricarica. Vengono supportati diversi tipi di batterie ricaricabili, tra cui quelle in argento-zinco (AgZn) e a ioni di litio (Li−ion). Il circuito integrato HPM10 rileva anche la presenza di batterie in zinco−aria (Zn−Air) e in nichel-metallo idruro (Ni-Mh), ma non è in grado di ricaricarle. Durante il funzionamento, i regolatori ad elevata efficienza integrati nel circuito HPM10 aiutano a minimizzare le perdite di potenza della batteria inserite nell’apparecchio acustico. L’interfaccia di comunicazione con i caricabatteria integrata nel circuito HPM10 può trasferire dati all’apparecchio acustico nel corso del ciclo di ricarica. Diversi parametri sulla batteria, come livello di tensione, livello di corrente, temperatura e varie tipologie di guasto possono essere comunicate all’apparecchio. Sulla memoria programmabile una sola volta integrata sul chip HPM10 è possibile registrare differenti parametri di ricarica in funzione del tipo e delle dimensioni delle batterie.

Pubblica i tuoi commenti