PVA ottiene il brevetto per il suo software di bonding ottico

PVA Optical Bonding Software Patent 19

PVA, azienda specializzata in deposizione, coating e automazione personalizzata, annuncia di aver ricevuto il brevetto per il suo software di bonding ottico. Il nuovo software semplifica enormemente il processo di bonding fornendo un sistema che riduce il lavoro nella creazione di sequenze di bonding , con una conseguente riduzione degli sprechi e con tempi di produzione più rapidi.

Un controllo completo sulla sequenza di eventi

Tra i numerosi ostacoli incontrati nel processo di bonding ottico, uno dei passaggi più cruciali e impegnativi è l'accoppiamento fisico finale dei due substrati. Con questa funzione brevettata, l'utente è ora in grado di avere il controllo completo sulla sequenza di eventi (velocità, distanze, pause, ecc.) durante la fase di produzione critica del bonding. Usando un singolo pulsante e un feedback visivo sullo schermo, l'utente crea facilmente una sequenza di collegamento in tempo reale mentre la macchina acquisisce le informazioni registrando simultaneamente il tutto.

Dopo che la sequenza di bonding è stata completata, il controllo viene automaticamente restituito alla macchina che completa il resto del processo di bonding. Questa sequenza di bonding "acquisita" viene quindi memorizzata in modo sicuro e può essere facilmente richiamata o modificata rendendola ancora più precisa.

All'interno degli innumerevoli fattori che contribuiscono a creare un bonding perfetto, questa sequenza deve essere altamente controllata e finemente regolata per non causare perdite di materiale, bolle intrappolate o altri difetti che potrebbero causare difetti di qualsiasi tipo. Sfruttando questa nuova funzionalità, gli utenti possono ora rapidamente prototipare e realizzare sequenze di bond pronte per la produzione, il tutto con facilità, fornendo velocità e coerenza a un passaggio un tempo lento e complicato come quello del processo di bonding ottico.

Pubblica i tuoi commenti