Produzione “made in Italy”

Azienda italiana con sede a Saluzzo in provincia di Cuneo, Italtras è certificata Iso 9001 già dall’anno 2000 e specializzata nella produzione di trasformatori e induttanze. La maggior parte dei suoi prodotti è certificata dalla marcatura Enec per l’Europa e cURus per America e Canada. Tali marchi possono essere apposti anche sui trasformatori costruiti su specifica del cliente. L’Enec (European Norms Electrical Certification) certifica, nel caso dei trasformatori Italtras, la conformità alle norme europee EN 61558 ed è riconosciuto come equivalente ai singoli marchi delle 20 nazioni europee aderenti (Imq per l’Italia, Vde per la Germania, Nemko per la Norvegia ecc). Il marchio cURus (UL+Csa - Usa+Canada) rilasciato da UL Italia è il marchio di sicurezza più riconosciuto e accettato negli Stati Uniti e in Canada che attesta la conformità alle norme UL 506 per i trasformatori toroidali e UL 5085, Can/Csa C22.2 per gli altri trasformatori. La spinta al conseguimento di questa nuova marcatura è scaturita dalla crescente richiesta di prodotti destinati direttamente o indirettamente al mercato americano e canadese. I trasformatori con cURus sono costruiti con materiali autoestinguenti. Il marchio cURus ottenuto da Italtras valido per trasformatori lamellari con più ingressi e uscite, su pin, morsetti o cavi, in un range di tensioni che spazia da 5 a 600 V per gli avvolgimenti primari e da 5 a 550 V per i secondari.

 

Una produzione variegata

La produzione Italtras include varie tipologie di prodotto. Tra questi sono da segnalare i trasformatori da circuito stampato da 0,6 a 52 VA nudi o resinati; i trasformatori a basso profilo da circuito stampato, con potenze comprese tra 2 e 55 VA, indicati per essere alloggiati in spazi ad altezza contenuta e i trasformatori toroidali. Questi ultimi presentano numerosi pregi rispetto ai trasformatori tradizionali con nucleo lamellare. A parità di potenza, infatti, hanno rendimento maggiore, peso e ingombri minori, bassissimo flusso disperso (i nuclei a forma a ciambella, quindi senza spigoli, offrono al flusso magnetico un percorso quasi ideale) e minor consumo a vuoto. Il toroidale è quindi il trasformatore che più si avvicina al “trasformatore ideale” teorizzato nei testi di elettrotecnica. Nella produzione Italtras sono compresi anche trasformatori per montaggio a telaio o da quadro con morsetti con potenze fino a 420 VA e trasformatori di alte potenze fino a 200 KVA e trasformatori per uso elettronico e alte frequenze in ferrite con nuclei di varie geometrie: Ee sono le più economiche e più usate, il loro nome deriva dalla forma dei due seminuclei; Etd (Economic transformer design) sono caratterizzate dalla presenza di una sezione trasversale quasi costante al flusso magnetico e da un ottimo rapporto tra volume, peso e prestazioni; Efd (Economic flat design) hanno la parte centrale piatta e sono molto usate per realizzare trasformatori estremamente compatti; Rm (Rectangular modular) sono ideali, vista la loro forma quadrata, per applicazioni con alta densità di componenti, dove è richiesto un ingombro minimo (ad esempio RM6 significa che bobina e nucleo occupano una superficie quadrata corrispondente a 6x6 moduli -1 modulo = 2.54 mmq di superficie). Nella produzione Italtras rientrano anche induttanze di filtro lineari o toroidali con nucleo in ferrite, polvere di ferro, molypermalloy o Kool-Mu. Da segnalare anche le bobine in aria, il cui principale vantaggio è l’assenza di perdite nel ferro e di non-linearità che normalmente sono associate alle bobine con nucleo ferromagnetico. L'induttanza è quindi solo determinata dal numero di spire e dalla loro collocazione fisica. Più cresce la frequenza maggiori sono i vantaggi degli avvolgimenti in aria. Si ha infatti un migliore “fattore di qualità”, una maggiore efficienza, una maggiore resa di potenza e una minore distorsione. Per dare consistenza meccanica a una bobina in mancanza di nucleo e rocchetto, di norma, si impiega del filo di rame auto-cementante che, se sottoposto a riscaldamento, fa sciogliere una speciale colla presente sulla sua superficie e che, una volta fredda, blocca in maniera permanente le spire. Italtras, avendo una vasta esperienza in progettazione e ottimizzazione di trasformatori e avvolti in genere, sia in bassa che in alta frequenza, è disponibile a collaborare con i progettisti mettendo a disposizione le proprie conoscenze. Tutta la produzione Italtras è realizzata in Italia e testata al 100%.

 

Pubblica i tuoi commenti