Più funzioni con l’oscilloscopio modulare

STRUMENTAZIONE MODULARE –

Recentemente presentato da LeCroy, il LabMaster 9 Zi-A è un sistema avanzato di oscilloscopi modulari configurabile fino a 45 GHz, 120 GS/s, 20 canali e 768 Mpt per canale di memoria di analisi.

Si tratta di una piattaforma che nasce dalle esigenze dei nostri clienti, e che rappresenta il primo sistema modulare sviluppato da LeCroy per le applicazioni del futuro”, ha spiegato Roberto Petrillo, Worldwide Vice President of Sales di LeCroy, in occasione del lancio della nuova linea di oscilloscopi modulari LabMaster 9 Zi-A. La piattaforma, come ci ha spiegato sempre Petrillo “mette a disposizione dei progettisti più banda passante, maggior velocità di campionamento e maggior numero di canali di qualunque altro oscilloscopio; il tutto con una memoria di analisi fino a 768 Mpt per canale”. La nuova architettura modulare per oscilloscopi a larga banda passante, mette in evidenza la strategia di LeCroy relativa alla fascia più alta della propria linea di prodotti. “Gli oscilloscopi con banda ultra-larga del futuro saranno sviluppati e messi in commercio nella famiglia LabMaster 8 Zi-A. Gli utenti di oscilloscopi con banda passante oltre i 20 GHz richiedono prestazioni di assoluto rilievo, scalabilità, possibilità di visualizzare canali multipli e modalità operative flessibili” prosegue Petrillo. “Solo LabMaster 9 Zi-A offre simili caratteristiche”.

Modulare, intrinsecamente aggiornabile…
L'architettura del sistema LabMaster 9 Zi-A separa le funzioni di acquisizione dei segnali dalle funzioni di visualizzazione, controllo ed elaborazione. Il modulo di acquisizione Master di LabMaster 9 Zi-A contiene il modulo di visualizzazione, di controllo e un modulo di acquisizione singola in una sola unità. Gli ulteriori moduli di acquisizione Slave contengono i sistemi di acquisizione addizionali. Una potente Cpu di classe server è invece presente in un terzo modulo, che fornisce la potenza di calcolo necessaria a processare l'immensa massa di dati resa gestibile da LabMaster 9 Zi-A. Grazie alla tecnologia proprietaria ChannelSync, il modulo di acquisizione Master di LabMaster 9 Zi-A è in grado di sincronizzare perfettamente i moduli di acquisizione Slave, fornendo così una densità di canali mai raggiunta prima d'ora negli oscilloscopi ad altissime prestazioni. La flessibilità dell'architettura di LabMaster 9 zi-A consente inoltre all'utente di configurare il sistema per applicazioni da banco convenzionali offrendo così un ulteriore vantaggio economico.

…infinitamente flessibile
L'architettura modulare di LabMaster 9 Zi-A offre inoltre il percorso più semplice di upgrade sia per quanto riguarda la banda passante che per la somma dei canali disponibili. È possibile infatti iniziare con una configurazione minima per poi aumentare il numero dei canali semplicemente aggiungendo moduli di acquisizione, aumentare la banda dei moduli esistenti o miscelare e parificare le bande di un unico sistema. La piattaforma lascia spazio anche a una flessibilità futura mano a mano che LeCroy introdurrà moduli di acquisizione addizionali con bande passanti superiori. Le esigenze del futuro troveranno soluzione con la semplice aggiunta di moduli di acquisizione LabMaster 9 Zi-A nel sistema esistente, in maniera da aumentare la banda passante disponibile e il numero dei canali o entrambi. LeCroy prevede di lanciare ulteriori nuovi moduli di acquisizione per il sistema LabMaster 9 Zi-A offrendo così la più alta banda passante e la più alta densità di canali disponibile al mondo entro la fine dell'anno solare. LabMaster 9 Zi-A rende possibile la gestione di tecnologie di altissimo livello con trasferimenti di dati ad alta velocità come la tecnologia Serdes a 28-32 Gb/s, la tecnologia Multi-Lane Serial Data (40/100 GbE, PCIe Gen3) e le comunicazioni basate sulla modulazione ottica coerente. Tutte queste tecnologie sono essenziali per poter gestire i volumi sempre maggiori del traffico di rete spinti dal cloud computing, dai computer portatili e dai video in streaming. LabMaster 9 Zi-A si dimostra inoltre ideale per le applicazioni aerospaziali e della difesa, in cui sono necessari sia una larga banda passante che un elevato numero di canali.

Pubblica i tuoi commenti