Orologi Gps per attività sportive

Figure 2

Secondo un sondaggio condotto recentemente da Forrester Research sulla collocazione dei sensori indossabili, i dispositivi da polso riscuotono l’interesse del 36% dei consumatori europei. Una ricerca di mercato prodotta realizzata da Ihs Technology prevede che il mercato dei dispositivi indossabili crescerà per sei anni con un tasso composto annuo del 18%, raggiungendo 135 milioni di unità nel 2019. Inoltre, l'ultimo rapporto di Cisco sul traffico dati generato dai dispositivi mobili stima che nel 2018 i dispositivi indossabili connessi a Internet saranno 177 milioni. Gli indicatori di mercato ci dicono chiaramente che i consumatori sono pronti per i dispositivi indossabili da polso e per la loro convergenza con l’Internet delle cose. Quali tendenze possiamo attenderci per questi prodotti? È lo sport del golf, inaspettatamente, ad offrirci un punto d’osservazione privilegiato sulle tendenze tecnologiche dei dispositivi IoT indossabili nei prossimi tre-cinque anni.


Golf, un caso di studio interessante
Nel mondo le persone che giocano a golf sono circa ottanta milioni[4milioni]; questa disciplina sportiva sarà ammessa ufficialmente alle Olimpiadi del 2016, a cui parteciperanno golfisti di tutte le nazioni. Il golf costituisce un utile caso di studio per prevedere le tendenze tecnologiche degli indossabili: possiede infatti un grande potenziale di mercato ed una base di consumatori diffusa in tutto il mondo, inoltre i golfisti sono avidi utilizzatori di dispositivi indossabili da polso. La diffusione degli orologi Gps per il golf, conferma che i golfisti adottano volentieri le tecnologie indossabili. La conoscenza delle caratteristiche principali di questo sport può quindi fornire indicazioni preziose sulle tendenze del settore. Il golf richiede al giocatore di considerare molti input sensoriali, pertanto l’integrazione dei sensori analogici costituisce una tendenza importante negli orologi  Gps per il golf. I sensori possono fornire al golfista informazioni sulle condizioni ambientali e sulle modalità di esecuzione dello ‘swing’ (il tipico movimento eseguito dai golfisti per far partire la palla verso l'obiettivo facendola alzare, n.d.t.), permettendogli di ottenere un punteggio migliore. Le condizioni ambientali influenzano la traiettoria della pallina, la precisione del colpo ed il controllo sulla distanza. Tra i parametri ambientali rilevanti sono compresi la temperatura, la direzione e velocità del vento, l’altitudine e la distanza dalla buca. La modalità di esecuzione dello swing può essere migliorata rilevando la cadenza dei vari movimenti, la loro sequenza temporale e la forza applicata. Queste misure sono acquisite su numerosi gradi di libertà tramite sensori inerziali Mems. Altri sensori, inoltre, sono utili per monitorare le condizioni fisiche del golfista. Lo sport del golf è un’attività salutare, poiché si pratica all’aperto – con clima fresco o moderatamente caldo - e comporta lunghe camminate. Un ‘giro ’ di diciotto buche equivale ad una camminata di 5,6 chilometri, e permette di bruciare fino a 2000 calorie. Anche la resistenza fisica del giocatore contribuisce ad ottenere un buon punteggio, ed è quindi importante che gli indossabili siano dotati di sensori per rilevare le sue condizioni fisiologiche e la sua esposizione agli elementi. Tra i parametri fisiologici più utili sono compresi il ritmo cardiaco, la temperatura corporea ed il livello di idratazione. Un dispositivo di monitoraggio continuo del ritmo cardiaco - basato sulla fotopletismografia, che impiega sensori ottici in modalità riflettenza - può aiutare il golfista a prevenire l’affaticamento o sforzi eccessivi.

L'importanza dell'integrazione analogica
Sulla scorta di queste indicazioni riguardanti le caratteristiche fondamentali del golf, è possibile prevedere quali saranno le principali tendenze tecnologiche degli orologi Gps per le attività sportive:

  • Integrazione di gruppi di sensori fisiologici
  • Integrazione di gruppi di sensori ambientali
  • Integrazione della gestione dell’alimentazione
  • Integrazione della connettività cloud

La tendenza verso un’alta densità di integrazione dei sensori negli indossabili per le attività sportive richiederà soluzioni basate su semiconduttori analogici che siano capaci di catturare fedelmente e di interpretare i segnali analogici del mondo reale - come temperatura, luce, ritmo cardiaco, movimento ed orientamento. I consumatori, inoltre, si attendono da questi dispositivi una lunga autonomia tra le ricariche delle batterie. Gli orologi Gps per il golf devono quindi consumare pochissima energia e gestire con precisione le loro batterie, per assicurare un funzionamento continuo di oltre dieci ore in modalità gioco e trenta settimane in modalità orologio. Poiché i dispositivi indossabili tendono ad assumere formati sempre più compatti, leggeri e confortevoli, saranno necessarie soluzioni basate su semiconduttori analogici ad alta efficienza energetica e ad alta integrazione, che occupino pochissimo spazio. Società come Maxim Integrated rispondono alle necessità di integrazione analogica della prossima generazione, per consentire ai consumatori di ottenere il massimo dalle loro attività sportive grazie alle innovazioni della IoT e degli indossabili. Per concludere, un messaggio rivolto a tutti i golfisti: vi troverete a competere con un numero crescente di appassionati attratti da questo sport divertente; saranno in perfetta forma e realizzeranno ottimi punteggi.

Pubblica i tuoi commenti